Contenuto sponsorizzato

Cercano di andare in Germania con dei documenti falsi, bloccati sul treno dalla polizia

Erano a bordo del treno che da Verona si dirige verso Monaco. Alcune micro anomalie delle carte d'identità hanno messo in allerta le forze dell'ordine

Pubblicato il - 28 marzo 2018 - 09:06

BOLZANO. Si trovavano a bordo di un treno Euro City nella tratta Verona Porta Nuova – Monaco di Baviera e con dei documenti falsi  erano diretti in Germania. A finire nei guai due cittadini originari della Campania che sono stati fermati dalla polizia Ferroviaria di Bolzano.

 

Gli agenti si trovavano a bordo del trento EC 84 e nel corso dei alcuni controlli in uno scompartimento di una carrozza di seconda classe hanno trovato i due cittadini italiani che poco prima erano stati contravvenzionati dal capo treno per irregolarità nel viaggio.

 

Alla richiesta di documenti validi per l'identificazione di polizia , i due giovani, un uomo e una donna, hanno esibito agli agenti le carte d'identità che sebbene in un primo momento fossero sembrate vere , ad un più attento controllo hanno evidenziato delle micro anomalie che hanno immediatamente messo in allerta gli agenti.

 

La coppia è stata quindi accompagnata presso la polizia municipale di Bolzano dove gli esperti in falso documentale hanno appurato la falsità dei documenti e i due sono stato stati dichiarati in arresto.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 novembre - 12:52

Il consigliere del Movimento 5 Stelle deposita un'interrogazione molto impattante costruita, spiega nello stesso testo, ''su fonti autorevolissime''. E poi chiede anche se la Pat abbia intenzione fare denuncia e avviare un'indagine dopo che è stata data conferma di quanto aveva scoperto il Dolomiti: che il lupo ripescato nell'Avisio aveva zampe e testa recisa

21 novembre - 18:19

Una prima analisi dell'amministrazione comunale ha permesso di censire circa 191 seconde case a fronte di 993 abitanti. Zanetti: "Un numero significativo che già preannunciava una partenza interessante per il progetto. Speriamo di rafforzare le adesioni nel prossimo futuro" 

22 novembre - 15:30

La popolazione è quindi ancora invitata a ridurre gli spostamenti e, in ogni caso, a porre particolare attenzione alle condizioni dei luoghi percorsi. Eventuali situazioni di emergenza andranno comunicate al numero 112

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato