Contenuto sponsorizzato

Dalle Nike alle Converse, tutte scarpe taroccate, nei guai sette cinesi che avevano già migliaia di ordinazioni

Le fiamme gialle sono entrate in azione nel corso di Expo Riva Schuh per sequestrare prototipi di scarpe di marca contraffatte, ma spacciate per produzioni proprie e esposte da sette imprenditori cinesi, a fronte delle quali avevano già ottenuto migliaia di ordinativi

Pubblicato il - 19 giugno 2018 - 17:10

TRENTO. Dalle Nike alle Converse, ma anche eccellenze manifatturiere nazionali. Sono duecento le paia di scarpa taroccate sequestrate dalla Guardia di finanza. Nei guai sette cinesi per il reato di contraffazione, alterazione o uso di marchi e segni distintivi falsi e prodotti industriali mendaci.

 

Le fiamme gialle sono entrate in azione nel corso di Expo Riva Schuh per sequestrare prototipi di scarpe di marca contraffatte, ma spacciate per produzioni proprie e esposte da sette imprenditori cinesi, a fronte delle quali avevano già ottenuto migliaia di ordinativi.

Proprio per l’importanza della kermesse targata Riva del Garda Fierecongressi, la guardia di finanza ha pianificato e eseguito interventi mirati per arginare i fenomeni di contraffazione e abusivismo commerciale. Questo per tutelare gli operatori commerciali regolari dalla sleale e illecita concorrenza di espositori abusivi.

 

Le fiamme gialle rivane hanno effettuato, in maniera discreta, ma efficace, un capillare monitoraggio nei primi giorni della fiera. Un'azione che ha consentito, anche grazie alla preziosa collaborazione delle aziende che operano regolarmente nel settore, titolari dei marchi e dei brevetti, di “pizzicare” sette espositori che avevano riprodotto esattamente il disegno industriale di scarpe di noti marchi nazionali e internazionali.

 

Il contrasto del “mercato del falso”, nonché di quello dei prodotti “pericolosi per la salute”, continua a essere un settore di intervento di particolare rilevanza per le fiamme gialle trentine: una risposta nel comparto della tutela intellettuale e salvaguardia del consumatore finale e degli imprenditori onesti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 18:22

Davide Bassi, ex rettore dell'Università di Trento, di fronte alla crescita dei contagi in Regione nelle ultime settimane, si è interrogato sulle modalità di somministrazione dei tamponi. Farne tanti è infatti sempre una garanzia di una più efficace strategia di contenimento del virus? La risposta è scettica e fa riflettere sul modo con cui la Giunta Fugatti ha comunicato in questi mesi di emergenza. "Non serve farne tanti ma alle persone giuste"

27 settembre - 19:55

Continuano a crescere in Alto Adige i casi di strutture scolastiche e per l'infanzia costrette a chiudere per l'insorgenza di contagiati tra gli alunni. Dopo i due nuovi positivi riscontrati in due istituti superiori di Bressanone e la chiusura per 2 settimane del Gandhi di Merano, anche l'asilo Moos di Sesto dovrà chiudere i battenti per la sanificazione. 13 i bambini in isolamento, assieme al personale della materna

27 settembre - 18:21

Quasi tutti i nuovi casi sono stati individuati grazie al contact tracing. Dei 42 contagiati una trentina appartiene al settore agricolo. In appena due giorni sono stati quasi un centinaio i nuovi casi. Le autorità sanitarie: “Accanto al comparto scuola, stiamo tenendo sotto particolare controllo alcune filiere”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato