Contenuto sponsorizzato

Downhill in Val di Sole, la campionessa Myriam Nicole cade in prove: trasportata in elicottero all'ospedale

E' successo intorno alle 11 nel corso della sessione di prove. La 28enne trasportata al Santa Chiara di Trento: prognosi di 30 giorni

Pubblicato il - 06 luglio 2018 - 17:30

COMMEZZADURA. La campionessa del Mondo 2017 nella specialità Downhill per le élite Myriam Nicole ha rischiato grosso questa mattina in Val di Sole. Un brutta caduta con gravi conseguenze nella sessione di prove della gara vinta nel 2017. Sono scattate, infatti, le tappe di Coppa del Mondo di downhill in Val di Sole. A Daolasa di Commezzadura si preannuncia un primo weekend di luglio di grande sport con l’unica tappa italiana della Mercedes-Benz Uci Mountain Bike World Cup e con i Four cross world Championships in scena da venerdì 6 a domenica 8 luglio.

 

Ai nastri di partenza tutti i migliori atleti della disciplina, compreso anche i portabandiera del Trentino Alto Adige, come Gerhard Kerschbaumer (cross country), Eva Lechn (cross country), Greta Seiwald (cross country), Hannes Alber (downhill), Johannes Von Klebelsberg (downhill), Veronika Widmann (downhill), Eleonora Farina (downhill) e Alessia Missiaggia (downhill).

 

Nel frattempo si è registrato purtroppo un grave incidente, intorno alle 11 di questa mattina. Nella sessione di prove la forte atleta francese ha perso il controllo della bici per finire a terra. Immediato l'allarme e sul posto si sono portati gli addetti pista e i soccorsi. La 28enne è stata stabilizzata dall'equipe medica e quindi trasportata in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento per approfondimenti e accertamenti.

 

L'atleta francese non è fortunatamente in pericolo di vita, ma sono diverse le contusioni e le ferite per una prognosi di circa 30 giorni.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.47 del 13 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 dicembre - 05:01

La prorettrice di Unitn Barbara Poggio: “Le ricerche dimostrano che aumentare i servizi e ridurre i costi degli stessi funzionano meglio degli aiuti economici diretti”. La misura non piace nemmeno ai sindacati: “Le persone decidono di farsi una famiglia se hanno un buon lavoro non per delle vaghe promesse propagandistiche”

14 dicembre - 19:05

Il 14 dicembre dello scorso anno Antonio Megalizzi 29 anni, giornalista, è stato ucciso da un proiettile esploso a Strasburgo, tre giorni prima, in un mercatino di Natale, da un terrorista. Oggi tante iniziative per ricordarlo. In radio una maratona per Antonio e l'amico Bartosz

14 dicembre - 19:51

Si tratta di un uomo di 53 anni di Zambana. Faceva parte di un gruppo di tre persone. I soccorritori sono riusciti ad individuarlo e dopo averlo estratto da sotto la neve, in stato iniziale di ipotermia, è stato trasportato a Merano

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato