Contenuto sponsorizzato

Due cani scappano da casa ed entrano in galleria, la polizia li salva e multa il proprietario

E' successo nelle Giudicarie. I quattro zampe sono scappati da un'abitazione nel Bleggio Superiore e sono stati recuperati dagli agenti nella galleria di ponte Pià

Pubblicato il - 03 dicembre 2018 - 17:57

PONTE ARCHE. Fuoriprogramma per la polizia delle Giudicarie. Gli agenti sono dovuti intervenire alla galleria di ponte Pià per recuperare due cani in passeggiata.

 

L'allarme è stato lanciato da alcuni automobilisti che hanno chiamato in Centrale unica di emergenza per segnalare la presenza degli animali in carreggiata.

 

A quel punto la polizia locale si è portata subito sul posto per recuperare i cani, che fortunatamente si sono mostrati molto tranquilli e docili.

 

I quattro zampe si sono, infatti, fatti prendere e mettere in sicurezza molto tranquillamente in attesa dell'arrivo del proprietario, un contadino della zona, che intento in alcuni lavori in campagna, non si è accorto della fuga dei due animali.

 

I cani, partiti dal Bleggio Superiore, hanno percorso diversi chilometri tra i sentieri nei boschi delle Giudicarie per sbucare all'ingresso della galleria e poi infilarsi dentro. Fortunatamente non si sono fatti male, ma avrebbero causato un tamponamento tra due vetture, i cui conducenti sarebbero ricorsi alla constatazione amichevole. Catturati nel giro di pochi minuti, gli agenti sono poi riusciti a risalire al proprietario in modo molto rapido grazie alla lettura del microchip.

 

Il contadino è stato inoltre sanzionato con 41 euro, ridotto a 28,70 euro in caso di pagamento della multa entro cinque giorni, per la violazione dell'articolo 15 del codice della strada, cioè per avere creato una situazione di pericolo.   

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.53 del 30 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 maggio - 19:26

Dai costi elevati alla mancanza di un progetto ben definito problemi e possibili soluzioni per “l’Amazon trentina”. L’esperto: “Come per qualsiasi attività commerciale, o vi è un profitto o non c’è motivo per cui debba rimanere aperta. L’online è una risorsa, non una minaccia, ma solo se la si sa utilizzare nelle misure e nei contesti adeguati”

31 maggio - 19:23

Si tratta di Guido Casarotto. L'uomo era a bordo di una delle due macchine che il 25 maggio si erano scontrate sulla strada provinciale 235 all'altezza di Lavis

31 maggio - 16:57

Il video lanciato da Visit Valsugana con tanto di logo ufficiale ''Trentino'' è al limite dell'offensivo e potrebbe apparire a più di un potenziale turista come discriminatorio. Invece che raccontare le bellezze della propria terra si preferisce usarle per dei paragoni in negativo che non rendono giustizia a quanto tutti (lombardi compresi) possono trovare in Valsugana 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato