Contenuto sponsorizzato

E' morto nella notte Silvestro Brugnara. Ieri era stato avvolto dalle fiamme mentre bruciava sterpaglie

Aveva 88 anni di Ceola di Giovo. Ieri si trovava in campagna ed aveva accesso un fuoco. Le fiamme lo hanno avvolto. Era stato trasportato in condizioni disperate con ustioni molto gravi in rianimazione all'ospedale Santa Chiara

Pubblicato il - 29 novembre 2018 - 09:28

TRENTO. E' morto nella notte Silvestro Brugnara, il contadino di 88 anni che ieri era rimasto gravemente ustionato in un terribile incidente nella campagna della Val di Cembra.

 

L'uomo voleva fare un po' di pulizia tra le vigne e per questo ha acceso un fuoco per bruciare le sterpaglie. Ad un certo punto, però, non è più riuscito a contenere le fiamme che lo hanno avvolto.

 

Un vicino ha sentito delle urla disperate di dolore e si è avvicinato per capire quanto fosse successo.

 

Appena ha visto l'88enne circondato dal fuoco ha lanciato l'allarme e si è precipitato per fornire un primo aiuto cercando di togliere la giacca all'anziano e provando a spegnere il fuoco.

 

L'88enne è stato trasportato d'urgenza all'ospedale Santa Chiara di Trento. Le sue condizioni, con le ustioni riportate dopo l'incidente, erano però gravissime e non ce l'ha fatta.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 ottobre - 04:01

Una ricerca dell'Ispi, l'Istituto per gli studi di politica internazionale prova a valutare dati alla mano l'ipotesi dell'isolamento per fasce d'età. Secondo una proiezione, imponendo un lockdown ai soli over 80 la mortalità da Covid verrebbe dimezzata, mentre l'isolamento per gli over 60 diminuirebbe di 10 volte la letalità del virus. Le criticità però non mancano

30 ottobre - 20:31

In Italia ci sono 11 Regioni classificate a rischio elevato, mentre Calabria, Lombardia, Piemonte e la provincia di Bolzano sono già entrate nello “scenario 4”, il peggiore. L’esperto del Ministero: “La percentuale dei positivi sui tamponi effettuati supera il 10% e non è un buon indicatore”

31 ottobre - 08:48

E' successo in centro a Rovereto, sul posto si sono portati immediatamente i vigili del fuoco che hanno spento l'incendio ma il mezzo è andato completamente distrutto. Sono in corso le verifiche da parte delle forze dell'ordine per capire la cause delle fiamme 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato