Contenuto sponsorizzato

Esce di strada con l'auto e cade in una scarpata, 26enne in gravi condizioni

La giovane, del posto, è uscita di strada e finita in una scarpata cappottandosi. I vigli del fuoco sono intervenuti con le pinze idrauliche per liberare la giovane dalle lamiere  

Pubblicato il - 09 settembre 2018 - 12:31

MEANO. Paura attorno a mezzogiorno in via Sugarine, poco dopo l'abitato di Meano, per una ragazza 26enne del posto che con la propria auto è uscita di strada cadendo in una scarpata e cappottandosi. 

 

Dalle prime informazioni si tratta di un'uscita stradale autonoma. La giovane ha divelto il guard rail cadendo per qualche metri nella scarpata e fermandosi poi cappottata. 

E' stato dato l'allarme e sul posto si sono portati i vigili del fuoco volontari di Meano con quattro mezzi, i carabinieri, la polizia locale e i soccorsi sanitari con un'automedica e un'ambulanza. 

 

I vigili del fuoco sono intervenuti con le pinze idrauliche per liberare la giovane dalle lamiere del mezzo ed è stata poi soccorsa sul posto prima di essere trasportata in grave condizioni all'ospedale Santa Chiara.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 settembre - 05:01

Vittoria De Felice era candidata in circoscrizione a Piedicastello ma in queste settimane è finita su giornali nazionali e locali esclusivamente per il suo corpo. Sono stati usati gli aggettivi più classici delle commediacce anni '80 e così è stata definita ''bombastica'', ''sexy candidata'', ''appariscente'', ''mozzafiato''. Lei ha atteso la fine del voto ed ecco cosa ha detto

25 settembre - 08:21

E' successo al Degasperi di Borgo Valsugana, l'azienda sanitaria ha comunicato l'esito positivo del test nelle scorse ore alla scuola e sono stati informati i genitori 

24 settembre - 18:26

Sabato 26 settembre il ritrovo è alle 16 in 27 punti del Trentino Alto Adige che corrispondono ad altrettanti ponti: dal ponte sulla Fersina di Trento a quello sul Rio di Tierno a Mori, dal ponte sul torrente Cismon a Fiera di Primiero a quello sul Talvera a Bolzano. Le iniziative della settimana dell'accoglienza proseguiranno fino al 4 ottobre 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato