Contenuto sponsorizzato

Getta le braci calde e brucia un cassonetto, la Polizia: ''Tutta la comunità ne pagherà le spese"

L'allarme lanciato da un cittadino e sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco volontari di Storo e gli agenti della Polizia locale della Valle del Chiese

Pubblicato il - 19 dicembre 2018 - 10:53

TRENTO. I vigili del fuoco di Storo sono intervenuti questa mattina all'isola ecologica che si trova davanti le scuole del paese a seguito dell'allarme lanciato da un cittadino per un principio d'incendio di un cassonetto dell'umido.

 

Secondo i primi rilievi, qualcuno, nelle prime ore di oggi, ha infatti versato della cenere con delle braci ancora calde all'interno del cassonetto dell'umido senza preoccuparti che queste avrebbero portato dei danni trattandosi di un contenitore di plastica.

I vigili del fuoco volontari di Storo, assieme alla polizia della Valle del Chiese sono intervenuti immediatamente. Il possibile incendio è stato bloccato sul nascere ma le braci calde hanno danneggiato il cassonetto.

 

“Ancora una volta – spiega la polizia locale - qualcuno non rammenta che le braci ancora calde non vanno messe nell'umido. I costi verranno sostenuti da tutti”.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
23 febbraio - 17:06
La Pat aveva aderito alla Rete Ready nel 2017 con l'assessora Sara Ferrari. Dall'elezione di Fugatti non è stata più portata avanti alcuna [...]
Ambiente
24 febbraio - 05:01
Da un lato ci sono i fatti: il Tar ha annullato la decisione della Provincia di Bolzano di abbattere 4 lupi ribadendo che prima bisogna mettere in [...]
Cronaca
24 febbraio - 09:15
La decisione è arrivata questa mattina, il Super G femminile di Coppa del Mondo non si disputerà. "Abbiamo lavorato incessantemente e stiamo [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato