Contenuto sponsorizzato

Getta le braci calde e brucia un cassonetto, la Polizia: ''Tutta la comunità ne pagherà le spese"

L'allarme lanciato da un cittadino e sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco volontari di Storo e gli agenti della Polizia locale della Valle del Chiese

Pubblicato il - 19 dicembre 2018 - 10:53

TRENTO. I vigili del fuoco di Storo sono intervenuti questa mattina all'isola ecologica che si trova davanti le scuole del paese a seguito dell'allarme lanciato da un cittadino per un principio d'incendio di un cassonetto dell'umido.

 

Secondo i primi rilievi, qualcuno, nelle prime ore di oggi, ha infatti versato della cenere con delle braci ancora calde all'interno del cassonetto dell'umido senza preoccuparti che queste avrebbero portato dei danni trattandosi di un contenitore di plastica.

I vigili del fuoco volontari di Storo, assieme alla polizia della Valle del Chiese sono intervenuti immediatamente. Il possibile incendio è stato bloccato sul nascere ma le braci calde hanno danneggiato il cassonetto.

 

“Ancora una volta – spiega la polizia locale - qualcuno non rammenta che le braci ancora calde non vanno messe nell'umido. I costi verranno sostenuti da tutti”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
12 May - 20:36
Trovati 71 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 60 guarigioni. Sono 859 i casi attivi sul territorio provinciale
Politica
12 May - 20:12
Bocciata la proposta di Futura per consentire di riaprire all’aperto anche ai circoli dell’associazionismo. Zanella: “Resta l’amarezza, la [...]
Politica
12 May - 19:44
La Provincia intende acquistare 2,8 milioni di quote di Itas Mutua. Sono emersi dubbi, in particolare da parte di Onda civica, Partito [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato