Contenuto sponsorizzato

Gli addetti al riciclo dei rifiuti scendono in piazza: 'Pagamenti irregolari e lavoriamo senza adeguati dispositivi di sicurezza''

Nel mirino l'impianto di trattamento dei rifiuti gestito da "Ricicla Trentino". "Vogliamo migliori condizioni di lavoro, reddito e dignità", questo lo striscione dei manifestanti impiegati allo stabilimento di Lavis

Pubblicato il - 23 giugno 2018 - 12:15

TRENTO. "Vogliamo migliori condizioni lavorative", questa la rivendicazione di un gruppo di manifestanti iscritti al sindacato Adl Cobas, che si sono riuniti in via Belenzani per portarsi in piazza Pasi a Trento

 

Nel mirino l'impianto di trattamento dei rifiuti gestito da "Ricicla Trentino". "Vogliamo migliori condizioni di lavoro, reddito e dignità", questo lo striscione dei manifestanti impiegati allo stabilimento di Lavis.

 

Diverse le criticità sollevate tra irregolarità dei pagamenti, problemi legati alla condizioni di sicurezza e altri aspetti occupazionali. "Ormai da alcuni mesi - dice Teo Molin Fop dell'Adl Cobas - chiediamo miglioramenti nelle condizioni di lavoro: abbiamo chiesto un tavolo, ma non abbiamo mai ricevuto una risposta". 

 

I manifestanti, a voce, ma anche mediante la distribuzione di un volantino spiegano che "i lavoratori assunti dall'agenzia interinale Gi Group chiedono un netto miglioramento delle condizioni lavorative. Non vengono forniti gli adeguati dispositivi di protezione individuale e sono spesso costretti a selezionare i rifiuti senza guanti oppure con grembiuli non idonei".

 

A questo si aggiunge l'orario di lavoro settimanale. "Non viene sempre garantito e non vengono pagate le maggiorazioni per il sabato. All'intero dello stabilimento - aggiunge Molin Fop - c'è una netta maggioranza di lavoratori somministrati rispetto ai dipendenti diretti e questo è in contrasto con la normativa che prevede un limite massimo di lavoratori a tempo determinato o somministrato del 20% rispetto a quelli a tempo indeterminato".

 

I lavoratori si dicono stanchi di questa situazione e per questo scendono in piazza. "Vogliamo - conclude Molin Fop - far conoscere a tutti le condizioni di sfruttamento a cui sono sottoposte le persone adibite alla differenziazione dei rifiuti. Chiediamo un coinvolgimento e una presa di posizione anche delle istituzioni cittadine e provinciali: all'interno di questo stabilimento si svolge un servizio di cui beneficiano tutti i trentini".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.22 del 09 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

10 dicembre - 05:01

La nuova Giunta della provincia di Trento non ha mai nascosto la sua contrarietà per dei progetti ritenuti troppo ''calati dall'alto'' anche se il calo delle risorse pubbliche impone delle scelte. In Trentino, tra l'altro, ci sono poco quasi 70 Comuni con meno di 1.000 abitanti contro una quindicina in Alto Adige eppure Kompatscher ha scelto (e ottenuto di finanziare) una strada opposta a quella trentina

09 dicembre - 19:38

In una conferenza stampa altisonante, la Lega trentina ha annunciato la sua presenza in piazza in concomitanza con il resto d'Italia per spiegare alla cittadinanza le politiche fiscali del governo giallo-rosso e per dire no a nuove tasse. Peccato che la manovra provinciale finisca proprio per aumentare le imposte (taglio delle esenzioni al pagamento dell'Irpef e dei ticket sanitari per tutti), colpendo i ceti più deboli e favorendo quelli più benestanti

09 dicembre - 12:52

L'usanza di rincorrersi tra "demoni" e "provocatori" è radicata nella tradizione. I Krampus accompagnano San Nicolò, lo scortano mentre dona dolci ai bambini buoni e si scatenano quando il santo se ne va, venendo poi "inghiottiti dalle tenebre". La violenza è parte dunque del rituale, e al di là di come la si consideri, il segreto per non rimanerne vittima è solo uno: tenersene lontani 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato