Contenuto sponsorizzato

Gli asinelli scappano dal recinto, intervengono i vigili del fuoco. ''Grazie ai pompieri Antonietta e Manolo sono in salvo''

Erano in custodia dell'Oipa ma, spaventati presumibilmente dal alcuni cacciatori, sono usciti dal recinto. Da Mattarello erano diretti in Valsorda sulla strada provinciale

Pubblicato il - 10 novembre 2018 - 11:25

TRENTO. Volevano farsi un giro gli asinelli custoditi a Mattarello che questa mattina hanno deciso di incamminarsi verso Valsorda. Scappati dal recinto, Manolo e Antonietta, i nomi dei due quadrupedi, si sono arrampicati attraverso il bosco per poi spuntare sulla strada provinciale e percorrere la carreggiata indifferenti delle tante automobili che passavano a quell'ora.


Gli automobilisti, divertiti ma anche preoccupati che potesse verificarsi qualche incidente, hanno pensato bene di chiamare i vigili del fuoco che sono prontamente intervenuti. Al loro arrivo alcuni pastori della zona avevano già provveduto a fermarli, cercando di contattare i proprietari.

 

Gli asini erano in custodia dall'Oipa e un rappresentante dell'organizzazione è subito corso a riprenderseli. A far scappare gli animali, secondo le prime informazioni sarebbero stati i cacciatori che, spiegano dall'Oipa "entrano nelle proprietà private e poi oltre a spaventare gli animali lasciano i cancelli aperti. Questo è quello che è successo stamattina e gli asini sono così usciti"

 

I vigili del fuoco sono stati poi ringraziati con un messaggio diffuso sui social: "Questa mattina gli asinelli hanno pensato bene di darsi alla fuga. In salvataggio i mitici pompieri di Mattarello. Grazie di cuore ai Vigili del fuoco, Manolo e Antonietta sono in salvo".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 dicembre - 20:45

Il premier Giuseppe Conte spiega le principali misure contenute nel nuovo Dpcm per le festività di Natale e Capodanno: "La curva si è abbassata ma non possiamo distrarci e abbassare la guardia. Dobbiamo evitare la terza ondata"

03 dicembre - 20:17

Sono 449 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 45 pazienti sono in terapia intensiva e 53 in alta intensità. Sono stati comunicati 239 positivi sull'analisi di 3.575 tamponi molecolari e altri 237 contagi sono stati individuati tramite 1.954 test antigenici per un totale di 476 casi nelle ultime 24 ore

03 dicembre - 19:01

Mentre oggi la Pat ha finalmente comunicato i dati completi del contagio che mostrano come il Trentino abbia lo stesso numero (se non di più) di contagi dell'Alto Adige, come vi raccontava il Dolomiti da giorni, il presidente ha presentato i dati su Rt e ospedalizzazioni. Poi ha spiegato cosa non va delle decisioni prese a livello governativo e confermato che il weekend i negozi e centri commerciali saranno aperti in Trentino, salvo dpcm

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato