Contenuto sponsorizzato

Gli avevano salvato la vita sulle piste da sci, ritorna a Folgaria per ringraziare i soccorsi

E' successo il 4 febbraio scorso, quando Luigi Fiorenzato si accascia improvvisamente per un infarto. Immediati i soccorsi e il trasporto in elicottero all'ospedale Santa Chiara. Folgaria Ski: "Sapere di poter contare su persone così preparate porta grandi certezze nella gestione dell’attività"

Pubblicato il - 26 December 2018 - 16:41

FOLGARIA. E' ritornato a Folgaria per salutare e ringraziare i soccorsi che gli hanno salvato la vita. E' il 4 febbraio scorso, quando Luigi Fiorenzato viene colto da un malore, mentre scia sulle piste dell'Alpe Cimbra.

 

Il 50enne stava scendendo lungo le piste a Ortesino, quando si accascia a causa di un infarto. Diversi sciatori si fermano per capire quanto accade, mentre arrivano subito i carabinieri. Sul posto accorrono i soccorsi che praticano i primi interventi e quindi utilizzano il defibrillatore donato dalla ditta Marangoni.  

Nel frattempo, un elicottero decollato da Trento si dirige verso l'Alpe Cimbra, una maestra di sci del Tezenis ski team (infermiera di professione) esegue le manovre per intubare il 50enne prima del trasporto all'ospedale Santa Chiara di Trento, dove viene ricoverato nel reparto di rianimazione.

Oggi che quella vicenda è solo un brutto ricordo, rimane la gratitudine ma soprattutto, il grande abbraccio che questa mattina ha riunito soccorritori, carabinieri e responsabili di Folgaria ski. "Tutti i soccorritori - spiegano l'amministratore delegato Ivan Pergher e il presidente Denis Rech - sono riusciti a mostrare una grandissima capacità professionale e oggi possiamo sorridere di quanto successo. Sapere di poter contare su persone così preparate porta grandi certezze nella gestione dell’attività". 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 13 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
14 maggio - 11:03
Pubblichiamo due lettere di protesta rispetto al provvedimento deciso d'imperio dall'assessorato all'istruzione di tenere aperte le scuole [...]
Cronaca
14 maggio - 06:01
Mentre il dato sulle secondi dosi, che vede la Provincia di Trento all'ultimo posto in Italia, è legato a una precisa strategia dell'Apss [...]
Cronaca
14 maggio - 10:14
La donna, di 47 anni residente a Mezzolombardo aveva prima provato a barricarsi in casa poi era stata costretta a difendersi riuscendo a ferire il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato