Contenuto sponsorizzato

Grave incendio nella notte a Merano. Otto persone, di cui tre bambini, finiscono in ospedale

E' successo in tarda serata in località Sinigo. Tra gli intossicati dai fumi anche i vicini di casa. Le operazioni di spegnimento si sono protratte fino alla mattina. FOTO all'interno

Pubblicato il - 21 settembre 2018 - 09:47

MERANO. L'allarme è partito verso le 22.40 e i vigili del fuoco sono accorsi immediatamente. Un incendio stava devastando un appartamento a Merano, nella frazione di Sinigo. I pompieri hanno subito circoscritto le fiamme ma i fumi del rogo hanno invaso tutto l'edificio.

 

Otto i feriti, anche se non risultano gravi. Si tratta di intossicazioni provocate dalle esalazioni. Oltre al proprietario dell'appartamento, sono finiti in ospedale anche i vicini, quattro adulti e tre bambini

 

Incendio a Merano, in otto all'ospedale

Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, sono intervenuti i carabinieri e i mezzi della croce bianca. Le operazioni di spegnimento, bonifica dell'area e messa in sicurezza si sono protratte fino alla mattina. Ingenti i danni all'edificio

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 giugno - 19:46

Ci sono 5.435 casi e 466 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 685 (326 letti da Apss e 359 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,44% di test positivi. Sono 3 i nuovi casi e nessun morto legato a Covid-19 nelle ultime 24 ore

01 giugno - 18:47

Preoccupano i mesi di settembre e ottobre con l'arrivo dell'influenza ma soprattutto gli affollamenti nei luoghi al chiuso. Ferro: "E' terreno fertile per il coronavirus, riconoscerlo dall'influenza è difficile per questo abbiamo impostato una vaccinazione di massa"

01 giugno - 18:40

Il presidente della Pat ha parlato a lungo anche della questione nidi e materne tradendo un pensiero evidentemente comune nella Giunta di vedere queste strutture come dei meri parcheggi di bambini. Tutto è ricollegato al tema economico: ''Così i genitori possono tornare a lavorare''. Si torna a circolare liberamente in regione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato