Contenuto sponsorizzato

Gravissimo incidente a Mezzolombardo, diverse auto coinvolte, due elicotteri sul posto e pompieri in azione con le pinze idrauliche

E' successo intorno alle 11 all'altezza del ponte Ululone. Quattro i feriti, tre dei quali in condizioni gravi. Statale chiusa e traffico in crisi

Pubblicato il - 30 marzo 2018 - 13:19

MEZZOLOMBARDO. Gravissimo incidente intorno alle 11 lungo la strada statale 235 all'altezza del ponte Ululone, dove sono rimaste coinvolte diverse vetture, finite per rovesciarsi.

 

All'imbocco di Mezzolombardo si è verificato un violento frontale, che ha interessato altre vetture. Immediato l'allarme e sul posto sono intervenuti due elicotteri e due ambulanze, i vigili del fuoco volontari di Mezzolombardo e i permanenti di Trento, oltre alle forze dell'ordine per ricostruire l'esatta dinamica, effettuare i rilievi e chiudere la Trento-Rocchetta per permettere le operazioni di soccorso e pulire la strada dai detriti.

 

I pompieri sono invece intervenuti con le pinze idrauliche per salvare le persone rimaste incastrate tra le lamiere degli abitacoli.

Violento incidente a Mezzolombardo

 

Sono quattro i feriti estratti dalle lamiere, una persona in gravissime condizioni elitrasportata all'ospedale di Trento, altre due portate in condizioni sanitarie molto serie con l'elicottero al Santa Chiara, mentre la quarta è stata trasportata d'urgenza con l'ambulanza a Cles.

 

La statale è chiusa e questo incidente sta comportando inoltre diverse criticità al traffico nelle altre strade. 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 gennaio - 05:01

Un punto appare fermo: la data del 15 febbraio è un po' l'ultima chiamata. L'inverno è compromesso da tempo e siamo già ai tempi supplementari di una stagione mai partita. Un discrimine forte potrebbe poi essere quello della mobilità: "Si deve distinguere tra turismo e servizio alla collettività. Persi circa 30 milioni di euro solo per la società impianti''

25 gennaio - 07:58

La posizione della giovane potrebbe essere archiviata nei prossimi giorni.  Gli investigatori stanno cercando di ricostruire con esattezza cosa possa essere successo in quel 'buco' di 40 minuti nel tragitto tra Bolzano e Ora. La ricostruzione fatta per ora dagli investigatori è che proprio quei minuti siano serviti al figlio della coppia per mettere i genitori senza vita in auto e gettarli poi nell'Adige

24 gennaio - 17:00

Dopo decenni di discussioni il Consiglio comunale di Rovereto ha approvato all’unanimità una mozione per impegnare la Giunta a elaborare un progetto concreto di collegamento ferroviario fra Rovereto e Garda. Il sindaco: “Guardiamo al futuro della mobilità sostenibile”. L’ingegnere che ha esteso il documento punta sul tram-treno: “Con un progetto di questo tipo una persona potrebbe salire a Riva del Garda e scendere a Trento senza cambiare mezzo”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato