Contenuto sponsorizzato

Ha un malore mentre taglia la legna. L'amico corre in paese per cercare aiuto, ma al ritorno il boscaiolo era morto

E' successo tra i boschi sopra Moena questo pomeriggio. A perdere la vita un uomo di 81 anni del posto (AGGIORNAMENTI)

Foto repertorio
Pubblicato il - 17 settembre 2018 - 19:12

MOENA. Stava tagliando la legna nel bosco quando ha avvertito una fitta al petto e si è accasciato a terra. L'amico che si trovava nel bosco con lui  ha subito capito cosa stava succedendo ed è corso in paese a chiedere aiuto ma al ritorno con i soccorsi non c'era più niente da fare

 

E' morto, questo pomeriggio, un boscaiolo di 81 anni di Moena. L’uomo stava tagliando legna con un amico nel bosco in località Le Pegne sopra l’abitato di Moena praticamente all'altezza della partenza del sentiero 622, quando, all'improvviso, si è sentito poco bene e si è accasciato a terra.

Il compagno, compresa la gravità della situazione, ha detto all'amico che sarebbe tornato subito, che correva in paese per chiamare aiuto ma quando l’ambulanza è giunta sul posto non c’era ormai più nulla da fare. Il recupero della salma è avvenuto per mano del personale del Soccorso Alpino dell’Area operativa Trentino Settentrionale che ha dovuto calare la barella lungo il pendio fino alla strada sottostante.

 

La salma è stata poi trasportata alla camera mortuaria di Moena.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 20:29

Mentre il presidente della Regione Kompatscher lavora per portare la concessione dell'autostrada nelle mani solo degli enti pubblici, da parte della giunta provinciale trentina la sensazione è che si stia remando in direzione contraria. L'ex presidente Ugo Rossi: "Fugatti ostacola la comunanza di visione tra le province. Vuole fare gli interessi dei veneti. Così rischiamo di andare alla gara"

28 settembre - 11:01

Nella regione del Nagorno Karabakh gli eserciti di Armenia e Azerbaigian si stanno affrontando in campo aperto. Negli scontri si sono già registrate delle vittime fra i civili. Entrambe le parti non sembrano intenzionate a cedere anche se nel frattempo Russia e Iran hanno chiesto un immediato cessate il fuoco

28 settembre - 05:01

Parole dure, quella della massima carica della Lega in provincia di Trento. Parole da fine stratega che bolla Caramaschi ''comunista'' e ricorda che il tempo dei ''doppi giochi è finito'' dimenticandosi del fatto che a Riva del Garda pur di avere qualche speranza di vittoria e per poter dire ''beh almeno lì ce l'abbiamo fatta'' la sua Lega sta facendo di tutto (leggasi accordi per cariche) per accaparrarsi Malfer e il Patt 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato