Contenuto sponsorizzato

In fiamme forno e piano cottura, quindi una fuga di gas, doppio intervento dei pompieri

Mattinata movimentata per i vigili del fuoco di Arco. Fortunatamente danni limitati e nessun ferito

Pubblicato il - 31 agosto 2018 - 15:15

ARCO. Doppio intervento dei pompieri di Arco. Entrambi le operazioni si sono svolte intorno alle 9, la prima per un incendio e la seconda per una fuga di gas.

 

Tanta paura in un appartamento, quando si è sviluppato un principio di incendio. In fiamme forno e piano cottura, fortunatamente la proprietaria è rientrata in casa per allertare tempestivamente i vigili del fuoco.

 

I pompieri sono subito intervenuti per estinguere velocemente il fuoco. Limitati i danni, che sono soprattutto per il fumo e la fuliggine scaturite dal principio d'incendio.

 

In un altro appartamento, i vigili del fuoco sono invece intervenuti per una fuga di gas: un tubo, per cause ancora da chiarire, si è guastato.

 

Anche in questo caso l'allarme è stato lanciato dal proprietario che ha sentito un forte odore di gas, ha allertato i soccorsi e chiuso l'utenza.

 

Tempestivo anche in questo l'intervento dei pompieri per bonificare l'ambiente e evitare complicazione o situazioni ben più pericolose per la presenza di gas nell'aria.

 

Fortunatamente in entrambi i casi non si registrano feriti o intossicati.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 dicembre - 13:32

Anche Futura interviene sull'ultima ordinanza di Fugatti. Paolo Zanella: "Uno smacco per il personale sanitario, stremato da mesi di duro lavoro, in affanno per coprire bisogni sanitari accresciuti, carenze d'organico strutturali e turni di colleghi che hanno contratto l'infezione"

03 dicembre - 18:03

In attesa che il presidente del Consiglio Giuseppe Conte comunichi le novità del Dpcm in vigore da venerdì 4 dicembre, per cui si ipotizzano restrizioni importanti nei giorni festivi, dal bollettino nazionale i dati che emergono si caratterizzano per dei "chiaro-scuri". Se ricoveri e terapie intensive diminuiscono, aumentano i contagi. E' record invece per i decessi: 993, mai così tanti da inizio pandemia

03 dicembre - 16:47
Il piano decennale prevede che l'attuale parco macchine venga gradualmente sostituito da nuovi veicoli a basse emissioni. Nel week end è attesa un'intensa perturbazione sulla Regione
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato