Contenuto sponsorizzato

Incendio alla Pisoni, ci sono due milioni di danni. Le fiamme hanno distrutto il capannone

I vigili del fuoco hanno lavorato senza sosta. Sulle cause si fa strada l'ipotesi di un cortocircuito elettrico

Pubblicato il - 11 August 2018 - 09:17

SARCHE. L'odore di bruciato e danni per 2 milioni di euro. Questo è quello che è rimasto del tremendo incendio che ha distrutto il capannone della ditta “Pisoni”.

 

L'incendio è scoppiato nella tarda serata di giovedì e le fiamme in poco tempo hanno avvolto l'intero stabile distruggendolo quasi completamente. Il titolare, Oreste Pisoni, accortosi di quello che stava accadendo dalla propria abitazione ha subito dato l'allarme e sul posto si sono portati immediatamente i vigili del fuoco volontari che si sono messi subito al lavoro utilizzando schiuma e molta acqua tanto da svuotare i serbatoi di accumulo del paese di Sarche.

 

Il capannone era stato costruito una decina di anni fa e l'incendio ha ingoiato qualsiasi cosa. Le cause del violento incendio non sono ancora certe ma si fa strada l'ipotesi che le fiamme siano nate da una scintilla derivante dal malfunzionamento di un impianto elettrico.

Quello che resta dopo l'incendio di questa notte alla Pisoni

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
29 luglio - 13:13
Con l'avvicinarsi di agosto, sulle Dolomiti stanno tornando anche moltissimi turisti. In tanti scelgono di prendere gli impianti di risalita per [...]
Cronaca
29 luglio - 12:20
L'aggressione è avvenuta negli scorsi giorni in via dei Magazzini generali, vicino all'Ostiense: la vittima è Atjon Lopci, 25enne originario [...]
Cronaca
29 luglio - 12:56
A seguito dell'impatto il motociclista è stato poi sbalzato a terra e scivolare qualche metro sull'asfalto. Si sono subito formate lunghissime [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato