Contenuto sponsorizzato

Incendio boschivo alle Sarche, quattro corpi dei pompieri in azione

L'allarme è scattato poco dopo le 19 e sul posto ci sono i vigili del fuoco di Calavino, Vezzano, Padergnone e Lasino. Persone e abitazioni non sarebbero in pericolo

QUI AGGIORNAMENTO

Pubblicato il - 24 settembre 2018 - 20:25

SARCHE. Fiamme e una nuvola di fumo sopra l'abitato di Sarche, i vigili del fuoco sono in azione in queste ore per domare un incendio boschivo che si è sviluppato nelle vicinanze dell'abitato, visibile da diverse zone della Valle dei Laghi.

 

L'allarme è scattato poco dopo le 19 e sul posto si sono subito portati i pompieri di Calavino, i corpi di VezzanoPadergnone e Lasino

 

Dopo aver messo in sicurezza l'area, i vigili del fuoco hanno avviato le operazioni di spegnimento.

 

Secondo le prime informazioni, i pompieri sarebbero riusciti a circoscrivere l'incendio boschivo e non ci sarebbero persone o abitazioni in pericolo.

 

Sono diversi gli uomini che operano per estinguere completamente il fuoco e avviare quindi la bonifica dell'area interessata dalla fiamme.

 

Dopo l'operazioni di spegnimento sarà possibile capire le cause che hanno portato all'incendio boschivo. 

 

QUI AGGIORNAMENTO

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.53 del 30 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 maggio - 19:26

Dai costi elevati alla mancanza di un progetto ben definito problemi e possibili soluzioni per “l’Amazon trentina”. L’esperto: “Come per qualsiasi attività commerciale, o vi è un profitto o non c’è motivo per cui debba rimanere aperta. L’online è una risorsa, non una minaccia, ma solo se la si sa utilizzare nelle misure e nei contesti adeguati”

31 maggio - 19:25

Non sono stati registrati decessi nelle ultime 24 ore, il quarto giorno consecutivo senza morti legati a Covid-19. Ci sono 5.432 casi e 466 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 1.910 per un rapporto contagi/tampone che si attesta a 0,05%

31 maggio - 19:23

Si tratta di Guido Casarotto. L'uomo era a bordo di una delle due macchine che il 25 maggio si erano scontrate sulla strada provinciale 235 all'altezza di Lavis

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato