Contenuto sponsorizzato

Investe col pullman un'anziana che muore per le ferite riportate. Indagato per omicidio colposo autista di azienda trentina

Il mezzo stava facendo manovra a Sirmione quando ha investito una signora rompendole una gamba e lesionandole l'altra. La donna è morta il giorno dopo

Pubblicato il - 25 August 2018 - 13:54

SIRMIONE. Sarà indagato per omicidio colposo l'autista dell'azienda di trasporti trentina che tre giorni fa, alla guida del suo mezzo, facendo manovra ha schiacciato una donna anziana poi morta per le ferite riportate. I fatti si sono svolti a Sirmione tre giorni fa, il 22 agosto. Intorno alle 16 la donna, una turista tedesca di 75 anni, stava attraversando il parcheggio Monte Baldo di viale Marconi quando è passata vicino al pullman dell'azienda di noleggio pullman e minibus gran turismo trentina, che era in manovra.

 

Il mezzo era in movimento ma la donna, evidentemente, non si è accorta ed è stata colpita finendo sotto la ruota anteriore destra. Il peso del pullman le ha rotto una gamba e lesionato l'altra e da subito le condizioni della signora sono parse disperate. L'autista, 40 anni, ha subito cercato di liberare la donna e ha spostato il mezzo nel disperato tentativo di salvarla. Sul posto sono stati chiamati immediatamente i soccorsi con ambulanza, automedica ed elicottero sanitario.

 

La signora originaria di Bochum è stata, quindi, immobilizzata e trasportata in elicottero all'ospedale di Brescia mentre le forze dell'ordine hanno fatto i rilievi per accertare responsabilità e colpe. Un incidente terribile che circa 24 ore dopo il ricovero ha visto morire la donna. Troppo gravi le ferite riportate. Adesso l'autista del mezzo trentino dell'azienda che ha sede ad Andalo, dovrà rispondere di omicidio colposo. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 December - 18:30

Il Trentino chiede date certe al Governo e ribadisce la sua volontà di aprire gli impianti, ovviamente ai turisti prima che ai residenti. Intanto però oggi si contano altri 8 morti e il totale della seconda ondata sale a 257 mentre le persone in terapia intensiva restano 44 

01 December - 19:16

Da oggi tutti i pazienti oncologici che hanno la necessità di sottoporsi alle sedute di chemioterapia, ma anche di ricevere supporto psicologico, devono recarsi al Santa Chiara. "Il tema sanità è sempre stato cavalcato delle varie forze politiche di governo e quando nel 2018 sentivo parlare di cambiamento mi chiedevo a che cosa si alludesse. Ora l’ho capito: cambiamento per la Giunta significa togliere servizi, significa risparmiare, significa tagliare, significa sanità Trento-centrica"

01 December - 19:49

Sono 450 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 156 positivi a fronte dell'analisi di 2.026 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,7%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato