Contenuto sponsorizzato

Investita mentre attraversa la statale in bicicletta, grave all'ospedale

E' successo a Mori poco dopo le 8, ferita una donna di 47 anni trasportata al Santa Chiara dall'elicottero del 118

Pubblicato il - 14 settembre 2018 - 09:24

MORI. L'impatto è avvenuto poco dopo le 8, quando un'auto ha colpito in pieno una bicicletta su via del Garda, all'altezza dell'incrocio con via don Sturzo. Una donna di 47 anni del posto è rimasta gravemente ferita mente cercava di attraversare la strada statale per raggiungere via Paolo Orsi.

 

 L'allarme, subito raccolto dalla Centrale unica di emergenza, è stato lanciato immediatamente e sul posto si sono portate un'ambulanza e un'auto sanitaria. Considerata l'entità dei traumi, i medici soccorritori hanno deciso di chiedere il supporto dell'elisoccorso che è stato fatto decollare dall'aeroporto di Mattarello e che in pochi minuti ha raggiunto il luogo dell'incidente.

 

Sul posto anche i Vigili del fuoco che hanno gestito il traffico, deviato sulle strade parallele, e ripristinato la sede stradale al termine delle operazioni di soccorso. I Carabinieri, oltre ai rilievi, hanno raccolto le testimonianze di chi era presente all'impatto per ricostruire la dinamica dell'incidente.

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 luglio - 14:17

Una fototrappola è scattata questa mattina e alle 9.29 ha immortalato l'orso tra i boschi della Marzola. E' già presente il personale forestale, attivato immediatamente dopo l'evento per assicurare monitoraggio, presidio territoriale e informazione

16 luglio - 13:20

Sorprendono positivamente i rilevamenti nelle acque venete con un solo punto inquinato. Male la Lombardia, su cinque punti monitorati due sono risultati fortemente inquinati. Promossi invece a pieni voti il lago d’Iseo e quello di Santa Croce in provincia di Belluno

16 luglio - 06:01

Ormai il caso è noto. E' un'escalation di reazioni dopo che M49 è stato catturato, ma è riuscito a fuggire. Brambilla: "Corri e salvati M49 e grazie per aver dimostrato con la tua fuga, una volta di più, l’imperizia e il dilettantismo di chi ha dichiarato guerra a te, ma anche a tutti i tuoi simili". Ciampolillo: "Un atto violento e illegittimo contro il mondo degli animali"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato