Contenuto sponsorizzato

''Io sto con i trentini'', anche la Lega in piazza Duomo per un'inedita sfida a colpi di cartelli

Ieri un gruppo di persone si è riunita in piazza Duomo con il cartello "Io sto con i migranti", questa sera la replica di Devid Moranduzzo, Mirko Bisesti e Daniele Demattè

Di Luca Andreazza - 01 agosto 2018 - 19:40

TRENTO. "Io sto con i trentini", altro presidio in piazza Duomo, ma questa volta è la Lega a scendere tra le strade del capoluogo per manifestare solidarietà ai concittadini. Un messaggio ormai storico per i leghisti, tra i leit motiv della scorsa campagna elettorale di marzo.  

 

"Io sto con i migranti" e "Io sto con i trentini" per una sfida a colpi di cartelli contrapposti. Tutto è partito dall'anziana signora di Arco, che ha scritto il suo messaggio e l'ha portato fin davanti alla chiesa.

 

Così ieri altri cittadini si sono dati appuntamento in piazza per mostrare solidarietà verso i richiedenti asilo attraverso la scritta "Io (nome) sto dalla parte dei migranti".

 

L'idea di questi cittadini è quella di mettere in gioco i corpi, partire da se stessi e proporre piccoli presidi, due o tre volte alla settimana, per sostenere i migranti. Un modo per mettere la faccia e sottrarsi ai social, dove tante persone commentano, spesso nell'anonimato, con cattiveria. 

 

Un invito a scendere in piazza accolto anche dagli esponenti del carroccio per rilanciare i propri messaggi, anche in vista delle provinciali di ottobre, ormai sempre più vicine. Così Devid Moranduzzo, Mirko Bisesti e Daniele Demattè si sono portati all'ombra del Nettuno per mostrare i propri cartelli, ovviamente in favore dei trentini.

 

Il tempo di una foto e via il post sui canali social e la richiesta di condividere. Il risultato è qualche messaggio di sostegno e qualche insulto, ma soprattutto diverse condivisioni in meno di un'ora.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.35 del 11 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

12 dicembre - 05:01

A sinistra sembra cominciato il gioco più amato di quest'area politica: la tafazziana scissione. Il partito di Boato e Coppola probabilmente conta di sfruttare l'onda lunga dei movimenti ambientalisti in Europa ma proprio nome e simbolo rischiano di renderli poco attrattivi e di legarli a vecchie logiche. Molto dispiaciuto il presidente di Futura: ''Non sarà una lista in più a darci maggiore chance di vittoria''

11 dicembre - 19:46

Il versamento a Fratelli d'Italia è apparso nell'ultima inchiesta fatta dall'Espresso. L'attuale presidente dell'associazione è Sergio Berlato, ex Alleanza Nazionale e eletto in Europarlamento quest'anno con Fratelli d'Italia. L'ex presidente dei cacciatori è stata eletta nel 2018 in Parlamento sempre con il partito della Meloni 

11 dicembre - 16:21

Il sindacato si scaglia contro il disegno di legge sponsorizzato da Fugatti “Ritorsioni della provincia verso i familiari dei condannati”. Qualora la norma fosse approvata la Fiom fa appello al governo nazionale “affinché blocchi questo gravissima e insensata deriva della democrazia”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato