Contenuto sponsorizzato

La mostra sul sindaco di Riace accende la polemica. CasaPound: ''Non è un esempio da seguire''. Il Comune: ''E' esempio di umanità''

La mostra organizzata dalla biblioteca ha attirato le rimostranza anche di un esponente di Agire: "Ma quando si finirà di fare propaganda politica ed ideologia?"

Di db - 25 October 2018 - 12:10

ARCO. Per l'amministrazione è un evento culturale, programmato mesi fa. Per CasaPound e per Tiziano Salvini di Agire è soltanto propaganda, di quella definita come al solito 'buonista' in favore dei migranti. Il tema della discordia è la mostra sull'accoglienza di Riace, il comune calabrese amministrato dal sindaco Mimmo Lucano. Ad Arco la biblioteca ha organizzato l'iniziativa, inaugurata il 12 ottobre scorso.

 

"Ma è vero che la biblioteca comunale di Arco ospiterà una mostra sul sindaco di Riace sponsorizzando un modello che ad oggi è oggetto di indagine, perché sono stati ravvisati dei reati, invitando per di più le scuole a portarvi i ragazzi?! Ma quando si finirà di fare propaganda politica ed ideologia a scuola o comunque coi minori?!", scrive questo l'esponente di Agire sulla pagina Facebook "Sei della Busa se".

 

E scrive questo Flippo Castaldini di CasaPound: "Mimmo Lucano è stato arrestato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, perché combinava finti matrimoni con i profughi e perché gestiva in maniera poco chiara i fondi sull’accoglienza. Non è certo un eroe o un esempio da seguire per i nostri ragazzi che, ancora una volta, si trovano a doversi sorbire la retorica sull’accoglienza di chi vorrebbe spiegarci l’esempio di chi delinque per favorire la nostra sostituzione grazie un sistema di cooperative e fondi che si arricchisce alle spalle dei disperati mentre i trentini e gli italiani muoiono di fame".

 

"Sappiamo che la vicenda di Riace è assurta nuovamente alla cronaca per alcune irregolarità amministrative contestate al sindaco Lucano - scrive la Biblioteca -  tuttavia l'Amministrazione di Arco ritiene che il progetto di integrazione alla base della rinascita di Riace rimanga, a prescindere, un esempio positivo di lungimiranza e umanità, senza per questo nulla togliere alla libertà della Magistratura di verificare, ed eventualmente sanzionare, i circoscritti casi in cui il perseguimento dell'ideale abbia oltrepassato i limiti previsti dalla legge". 

 

Il direttore che ha organizzato la mostra "Il sindaco e la città futura" con le foto di Gianfranco Ferrato e curata da Sandro Jovine, in una lettera all'Istituto comprensivo di Arco per l'invito all'inaugurazione scrive questo: "L'incontro prevede la proiezione del documentario omonimo e la spiegazione di come e perché è nato il reportage che racconta la storia di Riace, il borgo calabrese che grazie al lavoro del sindaco Lucano ha accolto e integrato centinaia di migranti". 

 

"I veri esempi da seguire sono altri e il nostro Trentino ne è pieno, sopratutto quest’anno dove cade il Centenario della Grande Guerra che ha visto fronteggiarsi con rispetto ed eroismo due schieramenti che ancora rappresentano la storia di questa terra troppo spesso mistificata o relegata a semplice contesa tra tifosi dell’una o dell’altra parte". Questa la risposta di CasaPound che non contenta ha voluto affiggere uno striscione con scritto: “Mimmo Lucano sfruttatore, no immigrazione nelle scuole”.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 luglio - 15:30
Il sindaco di Levico, Gianni Beretta: "Speriamo che il piccolo si possa riprendere, ringrazio gli addetti del Buena Onda per la celerità e la [...]
Cronaca
28 luglio - 16:09
L'allerta è scattata sulla strada statale 45bis all'altezza del Supermarket della calzatura e del ristorante pizzeria Alfio a Dro. [...]
Cronaca
28 luglio - 15:46
Floriano Fini manager di Vasco Rossi ha preso parte alla conferenza stampa inerente il concerto che si terrà a Trento il 20 maggio del 2022. E sul [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato