Contenuto sponsorizzato

L'Aquila di San Venceslao ai ragazzi di Arco che in Sicilia hanno salvato sei persone dall'annegamento

Il presidente Rossi: "Grazie ragazzi, il Trentino è orgoglioso di voi". Il riconoscimento a Luca Cerutti,  Alessandra Zanetti, Margherita Planchestainer e Mattia Vicari

Pubblicato il - 24 luglio 2018 - 11:55

TRENTO. Ai quattro giovani di Arco che hanno salvato dall'annegamento due donne e quattro bambini nel Mediterraneo il presidente Ugo Rossi ha consegnato ieri l'aquila di San Venceslao. Un riconoscimento che premia il valore dell'azione meritoria messa in atto durante una vacanza in Sicilia.

 

Nei giorni scorsi è stato ilDolomiti.it a darne notizia per primo, raccontando la storia di questi quattro ragazzi in vacanza dopo la maturità (si sono diplomati pochi giorni fa al Liceo Andrea Maffei) che sulla spiaggia di San Vito Lo Capo, in provincia di Trapani, hanno agito da eroi. Si tratta di Luca Cerutti,  Alessandra Zanetti, Margherita Planchestainer e Mattia Vicari. 

 

"Pensiamo sia giusto dare un piccolo segnale e lanciare un messaggio di positività - ha spiegato il governatore Rossi, presente con il sindaco Alessandro Betta e i consiglieri provinciali Giuliani e Baratter - perché credo che il vostro sia stato un gesto spontaneo ma molto indicativo. Fra l'altro - ha sottolineato - bisogna anche avere prontezza".

 

"Siamo orgogliosi di voi e volevamo dirvelo. Vi abbiamo portato un piccolo ma importante segno che viene dato normalmente alle persone che hanno lavorato con dedizione per magari 40 e più anni al servizio dell'amministrazione pubblica o a chi si è distinto nel fare qualcosa di significativo. E questo è il vostro caso. Grazie ragazzi".

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 dicembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 dicembre - 05:01

I vertici delle Stelle alpine redigono un documento (all'interno in forma completa) per chiarire un futuro che guarda fino alle prossime provinciali. I paletti per un dialogo sembrano stringenti più per il carroccio che per gli ex alleati. "Differenziarsi dalle visioni dei partiti nazionali e in antitesi ai partiti centralisti, nazionalisti, anti europeisti e a quei leader nazionali che vedono nel Trentino una terra di conquista"

06 dicembre - 10:58

Gli impianti di videosorveglianza, pubblici e privati presenti in zona, hanno permesso di individuare l’autovettura dei due rapinatori. La donna faceva da "palo" mentre il marito bloccava le persone e le minacciava con un coltello 

06 dicembre - 10:17

E' successo nelle prime ore di questa mattina. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco i soccorsi sanitari con l'elicottero e il soccorso alpino. L'uomo ha riportato gravi ferite agli arti inferiori

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato