Contenuto sponsorizzato

L'auto di 30 anni fa ''riemerge'' dalle acque del Garda. Il VIDEO del recupero

Un'Audi 100 S4 era stata trovata nell'ambito delle ricerche di Marco Boni. Ripescata il 6 aprile ecco il video delle operazioni condotte dai vigili del fuoco e dal Gruppo Volontari Garda

Pubblicato il - 21 April 2018 - 16:58

RIVA DEL GARDA. Una vecchia Audi 100 S4 di fine anni '80 è ''riemersa'' dalle acque del Garda due settimane fa. Si trovava a circa 100 metri di profondità nel tratto di costa tra Riva e Limone, all'altezza dello Sperone. L'auto è stata trovata nell'ambito delle operazioni di ricerca di Marco Boni, il ragazzo di Tione scomparso a Riva del Garda e poi, purtroppo, trovato senza vita proprio nel lago, in quella zona.

 

 

 

 

Al lavoro per giorni e giorni ci sono stati vigili del fuoco, volontari, sommozzatori, polizia e carabinieri e sono stati usati anche i robot subacquei e durante le ricerche è spuntata anche la berlina tedesca. Si è atteso vari giorni prima di recuperarla ma alla fine, il 6 aprile, con l'aiuto dei sommozzatori del Gruppo Volontari del Garda la polizia ha dato il suo ok e assieme ai vigili del fuoco di Riva si è provveduto ad agganciarla e sollevarla con l'ausilio di una grossa gru. Il mezzo è stato riportato a galla e poi sulla strada.

 

Qui si è mostrato così com'è oggi in questo video che sta circolando molto in rete. Un veicolo senza targa, in parte bruciato, con delle vistose ammaccature sulla parte anteriore dovute, quasi certamente, all'impatto con il guard rail e con l'acqua una volta precipitata. Ora la polizia è al lavoro per ricostruire gli ultimi giorni di strada della macchina che con tutta probabilità potrebbe essere stata rubata. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 January - 20:28

Sono 297 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 41 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 4 decessi, mentre sono 38 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

 
 
20 January - 19:22

Il Trentino è il territorio più penalizzato dai tagli sulle forniture operati da Pfizer: calo del 60% sulle dosi. Segnana: Possiamo comunque garantire la continuità delle vaccinazioni a coloro che si erano prenotati, compresi i volontari delle Croci. Poi inizieremo a fare la seconda dose”

20 January - 18:12

Sono state registrare 29 dimissioni e 278 guarigioni. Il numero dei pazienti ospedale scende sotto le 300 persone. Analizzati quasi 4 mila tamponi. Sono state confermate 80 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato