Contenuto sponsorizzato

Lite nei campi, un operaio conficca una forbice nell'occhio di un collega

L'uomo, un 40enne, ha perso ora la vista dall'occhio sinistro. L'aggressore, un 37enne, rinviato a giudizio. Chiesti 250  mila euro di risarcimento  

Pubblicato il - 12 ottobre 2018 - 08:47

TRENTO. Una lite sul lavoro, nei campi, finita con una forbice conficcata in un occhio a un quarantenne che ora ha perso la vista dalla parte sinistra. E' successo nell'ottobre scorso nei campi di un'azienda agricola trentina e ieri mattina, al tribunale di Trento nel corso dell'udienza preliminare, è stato chiesto il rinvio a giudizio per un uomo di 37 anni, autore dell'aggressione.

 

Sui contorni di quanto accaduto sarà il tribunale a chiarire ma secondo una prima ricostruzione l'operaio agricolo quarantenne si trovava nei campi e stava discutendo con un'altro collega. Ad un certo punto fra i due è arrivato il 37enne che ha colpito il quarantenne con la forbice che aveva in mano centrando l'occhio. I due già si conoscevano anche perché era stato proprio il 40enne ad aiutare il suo aggressore a trovare lavoro proprio in quella azienda agricola.

 

L'uomo colpito con la forbice ha perso la vista dall'occhio sinistro. Il 37enne dovrà ora rispondere di lesioni molto gravi mentre la vittima, costituita parte civile, chiede ora anche un risarcimento di 250 mila euro.

 

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 dicembre 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

13 dicembre - 05:01

Firmato un protocollo con l'Istituto Trentino di Edilizia Abitativa per il controllo delle condizioni economiche dei soggetti che richiedono interventi agevolativi per le politiche abitative. L'assessora Segnana: "Il lavoro delle fiamme gialle è garanzia per tutti i cittadini"

12 dicembre - 19:09

Dalla Francia la conferma dell'aggravarsi della salute del reporter. L'intervento per estrarre il proiettile risulterebbe non eseguibile. Il prete: ''Siamo vicini ai suoi cari. Quest'odio deve finire"

12 dicembre - 17:30

La capogruppo in consiglio della Lega interviene sulla necessità di realizzare l'infrastruttura e spiegare quale sarà l'iter da seguire: ''L’obiettivo della Lega e della giunta Fugatti è di uscire dall'impasse infrastrutturale degli ultimi 15 anni di autonomia mal governata dal centro sinistra autonomista''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato