Contenuto sponsorizzato

Malore in casa, scale troppo strette per portare la barella. La persona calata dalla terrazza (VIDEO)

L'intervento dei vigili del  fuoco volontari di Riva del Garda. La persona si è sentita male in casa ma la via di accesso stretta ha fatto desistere il personale per un trasporto dal terzo piano attraverso le scale

Pubblicato il - 18 settembre 2018 - 08:53

RIVA DEL GARDA. Impossibile trasportare la barella giù per le scale e quindi si è deciso di calarla, con  la persona colta da malore, dalla terrazza.

 

E' successo ieri a Riva del Garda. Il corpo dei vigili del fuoco è stato chiamato in supporto al personale del 118 per trasportare dall'appartamento all'ambulanza una persona colta da malore .

 

La via di accesso stretta ha fatto desistere il personale per un trasporto dal terzo piano attraverso le scale.

 

Si è quindi provveduto ad assicurare la persona in una barella "basket" per poi calarla a terra, dalla terrazza posta al terzo piano, tramite l'autoscala distrettuale in dotazione al corpo di Arco.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 gennaio - 16:08

Secondo una bozza del monitoraggio dell'Iss "Umbria e la Provincia Autonoma di Bolzano sono state classificate a rischio 'Alto' per la terza settimana consecutiva; "questo prevede specifiche misure da adottare a livello provinciale e regionale"

22 gennaio - 13:14

"L’approvazione da parte del Cts del protocollo di funzionamento degli impianti di risalita, e la validazione dello stesso da parte della Conferenza delle Regioni”, spiega Marco Pappalardo, direttore marketing del carosello sciistico più grande al mondo "rappresentano un passo importantissimo che consente finalmente di dare certezze e di intravedere la luce in fondo al tunnel"

22 gennaio - 11:05

L'Apss conferma l'errore: nell'ospedale di Rovereto sono state somministrate 12 dosi di soluzione fisiologica al posto dei vaccini. A dare la notizia eravamo stati noi de ildolomiti.it, senza ricevere alcuna risposta da parte delle autorità sanitarie. "Gli operatori sono stati informati. Non c'è nessun rischio per i soggetti coinvolti"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato