Contenuto sponsorizzato

Mangia un'esca avvelenata, un cane salvato in extremis. L'allarme ai residenti: ''Serve massima attenzione''

E' successo nel comune di Tenno. A lanciare l'allarme l'associazione ecologista La Foresta Che Avanza che invita i cittadini : ''Massima attenzione''

Pubblicato il - 04 September 2018 - 19:09

TRENTO. Un'esca avvelenata e un cane salvato in extremis. E' successo questa mattina a Volta di No nel Comune di Tenno. Questa la denuncia dell'associazione ecologista La Foresta Che Avanza.

 

Un uomo stava passeggiando con il proprio cane, quando l'animale ha ingerito qualcosa, un'esca avvelenata. Il proprietario si è accorto subito che qualcosa non andava e così si è recato immediatamente dal veterinario.

 

La tempestiva corsa dall'esperto e l'intervento del veterinario hanno fortunatamente salvato il cane. Questa sera l'associazione ecologista prevede di recarsi a Volta di No per verificare l'eventuale presenta di altre esche.

 

La Foresta Che Avanza invita inoltre i residenti di zona a prestare la massima attenzione, così come di portare subito il proprio vane in caso di sospetto avvelenamento e segnalare ulteriori ritrovamenti.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 2 agosto 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
03 agosto - 17:10
Il Cai Veneto non lo mette in dubbio: il Green Pass rappresenta uno strumento utilissimo nella strategia di contenimento della diffusione del [...]
Cronaca
03 agosto - 20:15
Lo scontro è avvenuto al termine del cavalcavia di Ravina in direzione nord a Trento
Cronaca
03 agosto - 17:05
Le precipitazioni più abbondanti interesseranno i settori occidentali e saranno concentrate sui rilievi. La fase più intensa si avrà tra il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato