Contenuto sponsorizzato

Maxi incidente e un centauro resta incastrato tra due auto

E' successo sulla statale 12 tra  Ponte Gardena e Chiusa. I pompieri hanno liberato l'uomo che è stato trasportato in elicottero all'ospedale San Maurizio

Pubblicato il - 27 August 2018 - 15:25

BOLZANO. Grave incidente sulla strada statale 12, un motociclista è stato trasportato in elicottero all'ospedale San Maurizio.

 

E' successo intorno alle 11 tra Ponte Gardena e Chiusa. Oltre alla moto, nell'incidente sono rimaste coinvolte anche due vetture tra le quali il centauro è rimasto incastrato.

 

Immediato l'allarme e sul posto  si sono portati i soccorsi, ambulanze e Pelikan2, i vigili del fuoco di Chiusa e le forze dell'ordine per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area, quindi i vigili del fuoco hanno liberato il motociclista intrappolato tra le lamiere delle auto.

 

Dopo le cure del personale sanitario, il ferito è stato trasportato in gravi condizioni al San Maurizio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 December - 07:38

Modifiche alle linee guida anche per quanto riguarda gli operatori: screening una volta in settimana e se non ci sono sintomi non servono test al personale che ha già contratto Covid-19 nei mesi scorsi. Francesca Parolari, presidente di Upipa: "Se aspettiamo l'insorgenza dei sintomi o aspettiamo la positività accertata di un operatore, rischiamo di non contenere il contagio. Dobbiamo agire su entrambi i fronti"

01 December - 18:30

Il Trentino chiede date certe al Governo e ribadisce la sua volontà di aprire gli impianti, ovviamente ai turisti prima che ai residenti. Intanto però oggi si contano altri 8 morti e il totale della seconda ondata sale a 257 mentre le persone in terapia intensiva restano 44 

01 December - 19:16

Da oggi tutti i pazienti oncologici che hanno la necessità di sottoporsi alle sedute di chemioterapia, ma anche di ricevere supporto psicologico, devono recarsi al Santa Chiara. "Il tema sanità è sempre stato cavalcato delle varie forze politiche di governo e quando nel 2018 sentivo parlare di cambiamento mi chiedevo a che cosa si alludesse. Ora l’ho capito: cambiamento per la Giunta significa togliere servizi, significa risparmiare, significa tagliare, significa sanità Trento-centrica"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato