Contenuto sponsorizzato

''Noi ti vogliamo ricordare con il sorriso, la gioia e la passione'', il mondo del calcio piange la 19enne Verena Erlacher

Il mondo del calcio femminile, così come l'ambiente altoatesino è in lutto per la prematura scomparsa di Verena Erlacher, giovane calciatrice di appena 19 anni in forza all'Alto Adige Damen, che aveva vestito anche le maglie di Maia Alta e Unterland Damen, oltre a quella dell'Italia Under 17

Pubblicato il - 08 novembre 2018 - 18:30

BOLZANO. "Noi Verena la vogliamo ricordare con il sorriso - commenta l'Alto Adige Damen - la gioia e la passione che lei sapeva darci in campo e fuori. Avremmo voluto rivederla con i nostri colori, ma qualcosa di più grande di tutti noi, il tempo, la vita, non ce lo ha permesso". 

 

Il mondo del calcio femminile, così come l'ambiente altoatesino è in lutto per la prematura scomparsa di Verena Erlacher, giovane calciatrice di appena 19 anni in forza all'Alto Adige Damen, che aveva vestito anche le maglie di Maia Alta e Unterland Damen

 

Calciatrice di grandi prospettive, tanto da aver indossato la maglia della Nazionale Under 17 guidata prima da Enrico Sbardella e poi da Rita Guarino. L'Alto Adige Damen e tutte le società regionali, così come la Lega nazionale dilettanti e il dipartimento di calcio femminile si stringono attorno al dolore della famiglia Erlacher. 

 

E mentre la squadra del capoluogo la saluta "nel modo che a lei faceva ridere quando lo ripeteva dopo le prima volte che lo aveva sentito...ciao poppa!", è stato disposto un minuto di silenzio in occasione delle gare del campionato di serie C, cioè Trento Clarentia-Como e Venezia-Unterland Damen in programma per domenica 11 novembre.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 aprile 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 aprile - 06:01

Magari sono studenti "fuori corso", ma sembra che ognuno abbia il suo compito, c'è quello che gestisce e controlla dall'esterno, un palo all'interno per monitorare gli spostamenti degli uomini della sicurezza e quindi solitamente in cortile ecco il mercato, si contratta e acquista

25 aprile - 19:42

Se le opposizioni politiche sono subito intervenute per manifestare un grande sconcerto per il taglio da 5 milioni di euro, le associazioni sono uscite frastornate nel leggere il provvedimento. "Non vogliamo fare polemica - dice Anzi - ma la richiesta è quella di confrontarsi con l'assessore e il servizio perché la delibera lascia ancora molti aspetti da chiarire

25 aprile - 13:32

Oggi è il 25 aprile e Salvini si è dimostrato ancora una volta ambiguo rispetto a questa ricorrenza dando, in questo modo un segnale al suo popolo e alla sua classe dirigente che continua a ritenerlo infallibile nonostante le continue retromarce (dal numero di immigrati clandestini all'aumento delle accise). Addirittura consigliere provinciali si fanno le foto con a fianco la sua immagine come fosse una guida spirituale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato