Contenuto sponsorizzato

''Noi ti vogliamo ricordare con il sorriso, la gioia e la passione'', il mondo del calcio piange la 19enne Verena Erlacher

Il mondo del calcio femminile, così come l'ambiente altoatesino è in lutto per la prematura scomparsa di Verena Erlacher, giovane calciatrice di appena 19 anni in forza all'Alto Adige Damen, che aveva vestito anche le maglie di Maia Alta e Unterland Damen, oltre a quella dell'Italia Under 17

Pubblicato il - 08 novembre 2018 - 18:30

BOLZANO. "Noi Verena la vogliamo ricordare con il sorriso - commenta l'Alto Adige Damen - la gioia e la passione che lei sapeva darci in campo e fuori. Avremmo voluto rivederla con i nostri colori, ma qualcosa di più grande di tutti noi, il tempo, la vita, non ce lo ha permesso". 

 

Il mondo del calcio femminile, così come l'ambiente altoatesino è in lutto per la prematura scomparsa di Verena Erlacher, giovane calciatrice di appena 19 anni in forza all'Alto Adige Damen, che aveva vestito anche le maglie di Maia Alta e Unterland Damen

 

Calciatrice di grandi prospettive, tanto da aver indossato la maglia della Nazionale Under 17 guidata prima da Enrico Sbardella e poi da Rita Guarino. L'Alto Adige Damen e tutte le società regionali, così come la Lega nazionale dilettanti e il dipartimento di calcio femminile si stringono attorno al dolore della famiglia Erlacher. 

 

E mentre la squadra del capoluogo la saluta "nel modo che a lei faceva ridere quando lo ripeteva dopo le prima volte che lo aveva sentito...ciao poppa!", è stato disposto un minuto di silenzio in occasione delle gare del campionato di serie C, cioè Trento Clarentia-Como e Venezia-Unterland Damen in programma per domenica 11 novembre.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 10:44

Mentre in Trentino aumentano i contagi, sul fronte scuola il presidente Fugatti ha espresso la volontà di discostarsi rispetto al Dpcm evitando di riconvertire le scuole superiori per il 75% alla didattica a distanza. Ma altre sono le criticità intraviste dai docenti, tra cui la mancanza dell'obbligo di indossare la mascherina in classe. Pubblichiamo a riguardo una lettera di un insegnante. "E' la causa di questo aumento vertiginoso dei casi"

27 ottobre - 11:13

Lettere di Denis Fontanari e di oltre 600 persone tra ''Professionisti e aziende dello spettacolo trentino'' per avere quella risposta che il presidente ieri ha negato a il Dolomiti durante la conferenza stampa

27 ottobre - 12:54

Una donna 80enne è stata trovata uccisa in un appartamento di via Resia, a Bolzano. A trovare il corpo, la badante, giunta sul luogo come ogni mattina per offrire i suoi servizi alla coppia. Accanto al cadavere, il marito di 82 anni, indagato come probabile responsabile e che, per lo choc, ha tentato di togliersi la vita

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato