Contenuto sponsorizzato

Paura in A22, una frana si abbatte sull'autostrada e travolge alcune auto

Anche l'Alto Adige è stato interessato dall'ondata di maltempo. Tantissimi gli interventi tra smottamenti, allagamenti, esondazioni e caduta alberi. Autostrada chiusa tra Vipiteno e Brennero

Pubblicato il - 28 ottobre 2018 - 19:52

BOLZANO. Una frana ha invaso il tratto autostradale tra Vipiteno e il Brennero.

 

Anche l'Alto Adige è stato interessato dall'ondata di maltempo. Tantissimi gli interventi tra smottamenti, allagamenti, esondazioni e caduta alberi.

 

Tra i più gravi, la frana piombata in A22: attualmente chiuso tra Vipiteno e lo svincolo del Brennero.

 

Ma sono tanti gli eventi straordinari e la statale del Brennero è chiusa al traffico veicolare in almeno altri tre punti. 

 

Una frana si è abbattuta tra Colle Isarco e Ponticolo, quindi il torrente Chiusa è esondato a Mules all'altezza della diga. 

 

Chiusa a causa di uno smottamento la strada provinciale di Tires tra "Albergo Faust" e Aica di Fiè.

 

Allagamenti e smottamenti sono stati registrati in diverse zone, quali Cornedo, Lana, Fleres, Magrè, Montagna, Racines e Laives a San Giacomo

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 marzo - 20:02

Sono 247  le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 48 pazienti sono in terapia intensiva e 44 in alta intensità. Oggi 4 decessi. Sono 37 i Comuni con almeno un caso di positività

08 marzo - 19:49

Parlano i legali del giovane che spiegano come dal ritrovamento del corpo della madre abbia cominciato a collaborare e ora ''l'indagato si aggrappa a un sentimento di pentimento disperato, che non chiede né ha aspettative di ricevere pietà dalle vittime''. La procura della Repubblica conferma che proseguono le ricerche del corpo del padre Peter e che si procederà ''all'incidente probatorio, finalizzata all'accertamento della capacità di intendere e di volere dell'indagato al momento del fatto''

08 marzo - 19:50

In occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna la Pat ha organizzato un incontro con tanti interventi: “Non aspettate che un uomo cambi. Gli uomini violenti non cambieranno. Denunciate, non siete sole. Denunciate per la vostra libertà, i vostri figli e la vostra serenità. Non abbiate paura”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato