Contenuto sponsorizzato

Perde il controllo dell'auto e finisce contro il muretto di una casa abbattendolo completamente

E' successo intorno alle 18.30 ad Arco. L'uomo alla guida è rimasto praticamente illeso nonostante il forte impatto

Pubblicato il - 06 dicembre 2018 - 21:06

ARCO. Ha letteralmente abbattuto il muretto di una casa. Giovedì sera poco prima delle 18.30 un uomo di 70 anni alla guida della sua jeep ha perso il controllo dell'auto finendo a velocità sostenuta contro il muretto di recinzione di una casa di San Giorgio, frazione di Arco. L'auto ha letteralmente sfondato pietre e mattoni del muro che sono schizzati dappertutto.

 

Il veicolo ha riportato dei gravi danni alla parte anteriore e diverse pietre sono finite fin dentro al cofano apertosi per l'impatto con la muratura. Fortunatamente, però, l'uomo alla guida del veicolo non si è fatto nulla. Rimasto completamente illeso, protetto dalla scocca e dalle dimensioni della jeep, è sceso dal mezzo senza aver riportato nessuna conseguenza. Solo un po' di shock per il colpo subito e il dispiacere per aver distrutto auto e muro della casa. 

 

Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Arco che hanno messo in sicurezza l'area (verificando che il mezzo non potesse prendere fuoco dopo il violento impatto) e poi si sono adoperati per liberare il veicolo dalle pietre per permetterne lo spostamento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 settembre - 13:10

Dopo quanto accaduto a Ischgl tra febbraio e marzo il cancelliere austriaco ha annunciato una serie di misure che si applicheranno questa stagione sulle piste. Mascherine in funivia, distanza di un metro gruppi di massimo 10 persone per le scuole di sci

24 settembre - 10:46

Era stato ricoverato al Negrar. Sono sopraggiunte delle complicanze a seguito della caduta e così è deceduto. Nell'incidente si era ferita anche la figlia di 40 anni

24 settembre - 11:50

Al ballottaggio ci sono l'ex sindaco e l'imprenditore Zanin. Decisivo diventa quel 13% che è stato preso dal candidato dell'Svp che, per ovvi motivi, non può imparentarsi con ultra nazionalisti e figure vicine all'ultra destra. Intanto i nostalgici di Casapound salutano il consiglio: '' Siamo i fantasmi di una guerra che non abbiamo fatto, ma siamo i guerrieri di una pace durata troppo a lungo. Ancora qui ci ritroverete tra mille anni e mille anni ancora''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato