Contenuto sponsorizzato

Perde il controllo dell'auto e finisce contro il muretto di una casa abbattendolo completamente

E' successo intorno alle 18.30 ad Arco. L'uomo alla guida è rimasto praticamente illeso nonostante il forte impatto

Pubblicato il - 06 dicembre 2018 - 21:06

ARCO. Ha letteralmente abbattuto il muretto di una casa. Giovedì sera poco prima delle 18.30 un uomo di 70 anni alla guida della sua jeep ha perso il controllo dell'auto finendo a velocità sostenuta contro il muretto di recinzione di una casa di San Giorgio, frazione di Arco. L'auto ha letteralmente sfondato pietre e mattoni del muro che sono schizzati dappertutto.

 

Il veicolo ha riportato dei gravi danni alla parte anteriore e diverse pietre sono finite fin dentro al cofano apertosi per l'impatto con la muratura. Fortunatamente, però, l'uomo alla guida del veicolo non si è fatto nulla. Rimasto completamente illeso, protetto dalla scocca e dalle dimensioni della jeep, è sceso dal mezzo senza aver riportato nessuna conseguenza. Solo un po' di shock per il colpo subito e il dispiacere per aver distrutto auto e muro della casa. 

 

Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Arco che hanno messo in sicurezza l'area (verificando che il mezzo non potesse prendere fuoco dopo il violento impatto) e poi si sono adoperati per liberare il veicolo dalle pietre per permetterne lo spostamento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 maggio - 16:21

L'assessora Segnana è intervenuta per scaricare la responsabilità sull'Ordine dei medici. Grosselli, Bezzi e Alotti: "Se esecutivo e dirigenti provinciali hanno sempre bisogno di qualcuno che dica cosa fare, per quale motivo vengono pagati dai trentini? Chieda scusa e ringrazi Ioppi invece di accusarlo". L'Upt: "Accuse di Segnana inaccettabili e vili. Bullismo istituzionale, arroganza e impreparazione"

25 maggio - 12:14

Il dato emerge da una analisi della Coldiretti sulla base delle denunce complessive di infortunio pervenute all’Inail tra fine febbraio e il 15 maggio 2020. Gianluca Barbacovi spiega che “si tratta di una buona notizia sia per le imprese agricole che per i lavoratori impegnati in agricoltura, ma anche per chi sceglie di passare le vacanze a contatto con la natura in uno degli agriturismi del Trentino Alto Adige"

25 maggio - 13:10

La manifestazione era stata autorizzata dalla questura, ma non è bastato per metterla al riparo delle polemiche sollevate dalla destra. La Comunità: “Se al consigliere fosse interessato a sapere se le norme di distanziamento sono state rispettate sarebbe venuto di persona a verificare”. Il sindaco Caramaschi: “Mi è stato assicurato che tutto si è svolto regolarmente”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato