Contenuto sponsorizzato

Perde il portafoglio per strada, quando si reca dai carabinieri non manca nulla dei 1.100 euro, nemmeno venti lire del 1929

E' successo a Cavalse. Un uomo di Tesero ha rinvenuto il portafoglio di un artigiano di Molina di Fiemme e lo ha consegnato ai carabinieri. La vicenda si è conclusa con una ricompensa

Pubblicato il - 30 marzo 2018 - 18:05

CAVALESE. Un uomo di Tesero ha ritrovato un portafoglio nel centro abitato di Cavalese. Il taccuino perso per strada, oltre a vari documenti e tessere personali, conteneva anche la somma di 1.100 euro

 

A quel punto l'uomo si è recato alla stazione di Cavalese per consegnare il portafoglio. I carabinieri, dalla verifica dei documenti contenuti nel taccuino, si sono subito attivati per informare il legittimo proprietario del ritrovamento, un artigiano libero professionista residente a Molina di Fiemme.

 

L’artigiano, che non si era ancora accorto di aver perso il portafoglio, si è recato dai carabinieri: dalle verifiche non mancava nulla, nemmeno una moneta di 20 lire risalente al 1929 e che custodiva a titolo affettivo.

 

L’uomo ha inoltre confermato che la somma di denaro contenuta nel portafoglio era il guadagno della sua attività, che avrebbe voluto depositare.

 

Il tutto si è concluso con una ricompensa a favore dell'uomo di Tesero per il senso civico e come segno di riconoscenza

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 luglio - 10:01

E' stato approvato ieri sera il documento presentato dai capogruppo di maggioranza a palazzo Thun. Accolte le richieste anche di Onda Civica. Pattini: "Abbiamo cercato la più ampia intesa tra le forze politiche. Il centrodestra ha abbandonato l'aula''. Alla fine la votazione ha portato all'approvazione della mozione con 21 voti favorevoli su 21 presenti 

16 luglio - 12:29

Questo progetto "Pane & Panettieri d’Italia", realizzata in collaborazione con "Così com’è", è stato avviato a settembre scorso per raccontare il punto di arrivo e di ripresa di una rivoluzione iniziata circa 10 anni fa per il lavoro attento dei panificatori. Sono circa 20 mila i panifici presenti in Italia e sono appena 350 quelli selezioni. Il panificio Moderno è l'unica realtà a rappresentare il Trentino Alto Adige

16 luglio - 11:04
L'allerta è scattata intorno alle 10 di oggi, giovedì 16 luglio, lungo la strada statale 12 in località Cadino sul territorio di Faedo, frazione di San Michele all'Adige. L'incidente è avvenuto all'altezza del semaforo in zona del ristorante pizzeria. In azione ambulanze, vigili del fuoco di zona e polizia locale
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato