Contenuto sponsorizzato

Perde il portafoglio per strada, quando si reca dai carabinieri non manca nulla dei 1.100 euro, nemmeno venti lire del 1929

E' successo a Cavalse. Un uomo di Tesero ha rinvenuto il portafoglio di un artigiano di Molina di Fiemme e lo ha consegnato ai carabinieri. La vicenda si è conclusa con una ricompensa

Pubblicato il - 30 marzo 2018 - 18:05

CAVALESE. Un uomo di Tesero ha ritrovato un portafoglio nel centro abitato di Cavalese. Il taccuino perso per strada, oltre a vari documenti e tessere personali, conteneva anche la somma di 1.100 euro

 

A quel punto l'uomo si è recato alla stazione di Cavalese per consegnare il portafoglio. I carabinieri, dalla verifica dei documenti contenuti nel taccuino, si sono subito attivati per informare il legittimo proprietario del ritrovamento, un artigiano libero professionista residente a Molina di Fiemme.

 

L’artigiano, che non si era ancora accorto di aver perso il portafoglio, si è recato dai carabinieri: dalle verifiche non mancava nulla, nemmeno una moneta di 20 lire risalente al 1929 e che custodiva a titolo affettivo.

 

L’uomo ha inoltre confermato che la somma di denaro contenuta nel portafoglio era il guadagno della sua attività, che avrebbe voluto depositare.

 

Il tutto si è concluso con una ricompensa a favore dell'uomo di Tesero per il senso civico e come segno di riconoscenza

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 marzo - 21:42
Sono state pubblicate le prime immagini di Chico Forti dopo la notizia della firma dell'iter autorizzativo di trasferimento dagli Stati Uniti [...]
Politica
04 marzo - 18:56
La parlamentare trentina del Partito democratico Sara Ferrari fa parte della delegazione che si trova in Egitto, sul confine con Gaza per [...]
altra montagna
04 marzo - 19:00
Il risveglio a Ostana ha regalato una vista mozzafiato sul Monviso, coperto di neve e avvolto da una incantevole nube lenticolare
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato