Contenuto sponsorizzato

Piante di marijuana alte quasi due metri trovate in un fondo agricolo. Nei guai un 45enne

La polizia delle Giudicarie ha scoperto una piantagione con 25 piante e con 140 grammi di erba già essiccata e pronta all'uso in un fondo agricolo a Lomaso

Pubblicato il - 21 giugno 2018 - 12:34

LOMASO. Stavano crescendo forti e rigogliose ed avevano già superato il metro di altezza, in diversi casi. Sono state trovate dalla polizia locale delle Giudicarie in un fondo di Lomaso nel pomeriggio di mercoledì e sono state individuate anche se erano posizionate vicino ad altri arbusti piantate, evidentemente, nel tentativo di camuffarle con altra vegetazione.

 

 

Ma non è bastato. La polizia ha compiuto ispezioni e controlli e individuato ben 25 piante di marijuana alcune che raggiungevano il metro e 80 di altezza. Le forze dell'ordine, dopo aver scoperto questa vera e propria piantagione, hanno proceduto a controllare i locali che si trovavano sul terreno. Dei capanni agricoli in legno all'interno dei quali sono stati trovati 8 contenitori con 140 grammi di marijuana essiccata già pronta al consumo.

 

Sono stati trovati, inoltre, gli strumenti tipici per la coltivazione della cannabis da indoor, probabilmente per far passare i primi mesi di sviluppo e far crescere le piantine in "sicurezza" all'interno e per passare poi alla messa a dimora all'esterno una volta che le piante avessero raggiunto una struttura tale da poter crescere autonomamente tra prati e boschi.

 

 

Al termine delle operazioni estirpazione e sequestro il responsabile della vicenda, un 45enne del posto, è stato identificato e denunciato a piede libero per il reato di coltivazione e detenzione illecita di stupefacenti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.22 del 09 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

10 dicembre - 05:01

La nuova Giunta della provincia di Trento non ha mai nascosto la sua contrarietà per dei progetti ritenuti troppo ''calati dall'alto'' anche se il calo delle risorse pubbliche impone delle scelte. In Trentino, tra l'altro, ci sono poco quasi 70 Comuni con meno di 1.000 abitanti contro una quindicina in Alto Adige eppure Kompatscher ha scelto (e ottenuto di finanziare) una strada opposta a quella trentina

09 dicembre - 19:38

In una conferenza stampa altisonante, la Lega trentina ha annunciato la sua presenza in piazza in concomitanza con il resto d'Italia per spiegare alla cittadinanza le politiche fiscali del governo giallo-rosso e per dire no a nuove tasse. Peccato che la manovra provinciale finisca proprio per aumentare le imposte (taglio delle esenzioni al pagamento dell'Irpef e dei ticket sanitari per tutti), colpendo i ceti più deboli e favorendo quelli più benestanti

09 dicembre - 12:52

L'usanza di rincorrersi tra "demoni" e "provocatori" è radicata nella tradizione. I Krampus accompagnano San Nicolò, lo scortano mentre dona dolci ai bambini buoni e si scatenano quando il santo se ne va, venendo poi "inghiottiti dalle tenebre". La violenza è parte dunque del rituale, e al di là di come la si consideri, il segreto per non rimanerne vittima è solo uno: tenersene lontani 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato