Contenuto sponsorizzato

Piccolo incidente tra moto e auto ma i conducenti si mettono a litigare e bloccano sette autobus, delle ambulanze e il traffico dell'Ospedale

In tarda mattinata in via Bolghera si è verificato un piccolo incidente che però ha letteralmente congestionato il traffico della zona. I due conducenti pretendevano di avere entrambi ragione e nessuno voleva spostare il mezzo

Di L.P. - 29 settembre 2018 - 19:04

TRENTO. Sono rimasti bloccati sette autobus, alcune ambulanze e moltissimi cittadini il tutto per la litigiosità di due persone. E' stato un finale di mattinata di passione in centro a Trento con la zona dell'Ospedale tenuta sotto scacco da due cittadini che non riuscivano a mettersi d'accordo dopo un piccolissimo incidente.

 

Intorno alle 11.30, infatti, in via Bolghera, all'altezza della Chiesa di Sant'Antonio, si è verificato un leggero scontro tra un'auto e una moto. Niente di grave, i due veicoli si sono toccati (l'auto facendo marcia indietro ha urtato una moto che si è appoggiata a terra) ma i due conducenti hanno pensato bene di mettersi a litigare ognuno sostenendo di avere ragione.

 

In pochi minuti si è congestionato il traffico e altri automobilisti sono scesi dai loro mezzi per protestare e chiedere loro di farsi da parte per permettere agli altri di non rimanere bloccati, ma nessuno dei due ha voluto sentire ragioni. Entrambi si sono impuntati come peggio non poteva accadere, rimanendo in mezzo alla strada con i loro veicoli danneggiati, bloccando di fatto il traffico in tutta la zona della Bolghera e dell'Ospedale.

 

Gravi danni e ripercussioni si sono avute anche sul servizio autobus. Ben sette mezzi pubblici sono rimasti imbottigliati (i bus della linea 1, del 7, del 2, della linea A e A/) causando disagi a tutti gli utenti a bordo e tutto per l'ostinato litigio di due persone. Il traffico è rimasto congestionato per oltre mezzora con problemi anche per molti altri automobilisti e per le ambulanze dirette verso l'ospedale che hanno dovuto deviare il loro percorso per evitare l'intasamento.

 

Per i due conducenti nessuna conseguenza e qualche graffio ai mezzi. Per tutti gli altri l'esempio di come non ci si deve comportare.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 gennaio - 20:31

Sono 246 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 40 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 6 decessi, mentre sono 28 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

23 gennaio - 19:50

Oggi la conferenza Stato - Regioni, Fugatti: ''I programmi dell'arrivo dei vaccini sono saltati. Ci dobbiamo arrangiare con gli strumenti che abbiamo. Con i vaccini, purtroppo, ci vorrà molto tempo per avere un numero alto di somministrazioni nella popolazione”

 

23 gennaio - 18:42

Cala il numero dei pazienti in ospedale ma sale quello delle terapie intensive. Altri 6 decessi. Sono state registrate 24 dimissioni e 187 guarigioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato