Contenuto sponsorizzato

Piccolo incidente tra moto e auto ma i conducenti si mettono a litigare e bloccano sette autobus, delle ambulanze e il traffico dell'Ospedale

In tarda mattinata in via Bolghera si è verificato un piccolo incidente che però ha letteralmente congestionato il traffico della zona. I due conducenti pretendevano di avere entrambi ragione e nessuno voleva spostare il mezzo

Di L.P. - 29 settembre 2018 - 19:04

TRENTO. Sono rimasti bloccati sette autobus, alcune ambulanze e moltissimi cittadini il tutto per la litigiosità di due persone. E' stato un finale di mattinata di passione in centro a Trento con la zona dell'Ospedale tenuta sotto scacco da due cittadini che non riuscivano a mettersi d'accordo dopo un piccolissimo incidente.

 

Intorno alle 11.30, infatti, in via Bolghera, all'altezza della Chiesa di Sant'Antonio, si è verificato un leggero scontro tra un'auto e una moto. Niente di grave, i due veicoli si sono toccati (l'auto facendo marcia indietro ha urtato una moto che si è appoggiata a terra) ma i due conducenti hanno pensato bene di mettersi a litigare ognuno sostenendo di avere ragione.

 

In pochi minuti si è congestionato il traffico e altri automobilisti sono scesi dai loro mezzi per protestare e chiedere loro di farsi da parte per permettere agli altri di non rimanere bloccati, ma nessuno dei due ha voluto sentire ragioni. Entrambi si sono impuntati come peggio non poteva accadere, rimanendo in mezzo alla strada con i loro veicoli danneggiati, bloccando di fatto il traffico in tutta la zona della Bolghera e dell'Ospedale.

 

Gravi danni e ripercussioni si sono avute anche sul servizio autobus. Ben sette mezzi pubblici sono rimasti imbottigliati (i bus della linea 1, del 7, del 2, della linea A e A/) causando disagi a tutti gli utenti a bordo e tutto per l'ostinato litigio di due persone. Il traffico è rimasto congestionato per oltre mezzora con problemi anche per molti altri automobilisti e per le ambulanze dirette verso l'ospedale che hanno dovuto deviare il loro percorso per evitare l'intasamento.

 

Per i due conducenti nessuna conseguenza e qualche graffio ai mezzi. Per tutti gli altri l'esempio di come non ci si deve comportare.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 settembre - 05:01

Parole dure, quella della massima carica della Lega in provincia di Trento. Parole da fine stratega che bolla Caramaschi ''comunista'' e ricorda che il tempo dei ''doppi giochi è finito'' dimenticandosi del fatto che a Riva del Garda pur di avere qualche speranza di vittoria e per poter dire ''beh almeno lì ce l'abbiamo fatta'' la sua Lega sta facendo di tutto (leggasi accordi per cariche) per accaparrarsi Malfer e il Patt 

28 settembre - 08:18

A comunicarlo è stata l'associazione dei consumatori contro il governo austriaco per la "mala gestione" dei focolai che ad inizio pandemia sono scoppiati a Ischgl 

27 settembre - 18:37

Gli svizzeri hanno detto “no” alla riforma della legge sulla caccia che avrebbe permesso l’abbattimento di lupi anche in via preventiva. L’opinione pubblica si è divisa a metà: i sostenitori dei grandi carnivori hanno prevalso con il 51,9% dei voti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato