Contenuto sponsorizzato

Piccolo incidente tra moto e auto ma i conducenti si mettono a litigare e bloccano sette autobus, delle ambulanze e il traffico dell'Ospedale

In tarda mattinata in via Bolghera si è verificato un piccolo incidente che però ha letteralmente congestionato il traffico della zona. I due conducenti pretendevano di avere entrambi ragione e nessuno voleva spostare il mezzo

Di L.P. - 29 settembre 2018 - 19:04

TRENTO. Sono rimasti bloccati sette autobus, alcune ambulanze e moltissimi cittadini il tutto per la litigiosità di due persone. E' stato un finale di mattinata di passione in centro a Trento con la zona dell'Ospedale tenuta sotto scacco da due cittadini che non riuscivano a mettersi d'accordo dopo un piccolissimo incidente.

 

Intorno alle 11.30, infatti, in via Bolghera, all'altezza della Chiesa di Sant'Antonio, si è verificato un leggero scontro tra un'auto e una moto. Niente di grave, i due veicoli si sono toccati (l'auto facendo marcia indietro ha urtato una moto che si è appoggiata a terra) ma i due conducenti hanno pensato bene di mettersi a litigare ognuno sostenendo di avere ragione.

 

In pochi minuti si è congestionato il traffico e altri automobilisti sono scesi dai loro mezzi per protestare e chiedere loro di farsi da parte per permettere agli altri di non rimanere bloccati, ma nessuno dei due ha voluto sentire ragioni. Entrambi si sono impuntati come peggio non poteva accadere, rimanendo in mezzo alla strada con i loro veicoli danneggiati, bloccando di fatto il traffico in tutta la zona della Bolghera e dell'Ospedale.

 

Gravi danni e ripercussioni si sono avute anche sul servizio autobus. Ben sette mezzi pubblici sono rimasti imbottigliati (i bus della linea 1, del 7, del 2, della linea A e A/) causando disagi a tutti gli utenti a bordo e tutto per l'ostinato litigio di due persone. Il traffico è rimasto congestionato per oltre mezzora con problemi anche per molti altri automobilisti e per le ambulanze dirette verso l'ospedale che hanno dovuto deviare il loro percorso per evitare l'intasamento.

 

Per i due conducenti nessuna conseguenza e qualche graffio ai mezzi. Per tutti gli altri l'esempio di come non ci si deve comportare.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 maggio - 20:41

L'intervento della Pat si articola in due fasi. Critiche anche Uil e Nursing up: "Ci chiediamo dove siano finiti i finanziamenti economici aggiuntivi che la Provincia ha ricevuto in marzo e maggio dal governo di Roma per sanità e contrattazione, per non parlare poi dei 20 milioni già stanziati nelle finanziarie provinciali per il nuovo contratto del pubblico impiego 2019/2021 e poi soppressi"

25 maggio - 19:16

Ci sono 5.400 casi e 462 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 675 (315 letti da Apss e 360 da Fondazione Mach) per un rapporto contagi/tampone a 0,15%

25 maggio - 18:12
I tamponi analizzati sono stati 675 per un rapporto contagi/tampone che si attesta a 0,15%, il dato più basso da inizio epidemia. Un positivo nelle ultime 24 ore. Il Trentino si porta complessivamente a 5.400 casi e 462 decessi da inizio emergenza coronavirus
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato