Contenuto sponsorizzato

Precipita col furgone per 40 metri, gravissimo un uomo di 43 anni

L'incidente è avvenuto a Castello Tesino. Nell'impatto il ferito è stato sbalzato all'esterno dell'abitacolo. Trovato incosciente è stato portato al Santa Chiara dall'elisoccorso

Pubblicato il - 11 February 2018 - 09:54

CASTELLO TESINO. Era a bordo del suo furgone quando sulla strada provinciale che da Catello Tesino porta al passo del Brocon è scivolato lungo una scarpata facendo un volo di 40 metri. Cristian Zambot, 43enne vicentino, è ora ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Santa Chiara di Trento.

 

L'incidente è avvenuto ieri sera, poco dopo le 21. L'uomo nell'impatto è stato sbalzato all'esterno dell'abitacolo, finendo a terra con gravi ferite. Sul posto si sono portati immediatamente i soccorsi, con l'elicottero che partito da Mattarello è atterrato nelle vicinanze, al campo sportivo di Cinte Tesino.

 

Il ferito è stato trovato incosciente. Le prime cure sono state effettuate sul posto, con l'equipe medica che ha intubato il ferito per stabilizzarlo. Ora è in prognosi riservata nel reparto di rianimazione dell'ospedale del capoluogo. 

 

Ancora ignote le cause dell'incidente. Sembra che l'uscita di strada sia avvenuta in prossimità di una curva e che il mezzo abbia perso il controllo scivolando poi nel dirupo. Per gli accertamenti sono giunti i Carabinieri della locale Stazione che hanno effettuato i primi rilievi.

 

Oltre all'elicottero, sul posto si sono portate due ambulanze e un mezzo segnaposto. Per le operazioni di assistenza all'elisoccorso sono stati coinvolti anche i Vigili del fuoco.

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 December - 18:30

Il Trentino chiede date certe al Governo e ribadisce la sua volontà di aprire gli impianti, ovviamente ai turisti prima che ai residenti. Intanto però oggi si contano altri 8 morti e il totale della seconda ondata sale a 257 mentre le persone in terapia intensiva restano 44 

01 December - 19:16

Da oggi tutti i pazienti oncologici che hanno la necessità di sottoporsi alle sedute di chemioterapia, ma anche di ricevere supporto psicologico, devono recarsi al Santa Chiara. "Il tema sanità è sempre stato cavalcato delle varie forze politiche di governo e quando nel 2018 sentivo parlare di cambiamento mi chiedevo a che cosa si alludesse. Ora l’ho capito: cambiamento per la Giunta significa togliere servizi, significa risparmiare, significa tagliare, significa sanità Trento-centrica"

01 December - 19:49

Sono 450 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 156 positivi a fronte dell'analisi di 2.026 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,7%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato