Contenuto sponsorizzato

Prende a calci un cane e si scatena un parapiglia in centro città. Paura in via Suffragio

I negozianti spaventati si sono chiusi all'interno della propria attività. Sono intervenuti i carabinieri a sedare la rissa

Pubblicato il - 11 aprile 2018 - 23:19

TRENTO. Un calcio ad un cane e subito dopo il tentativo anche di aggredire, senza motivo,  il proprietario che aveva cercato di proteggere il proprio animale. 

 

Pugni e calci nel tardo pomeriggio di mercoledì 11 aprile in via Suffragio. Un uomo si trovava sotto i portici e stava passeggiando con il proprio cane di 14 anni. Il tutto stava avvenendo in maniera tranquilla fino a quando, a metà della via, un ragazzo straniero senza alcun motivo ha preso a calci il cane che gli stava passando davanti  per poi scaraventarsi contro il proprietario. 

 

In pochi secondi ne è nato un parapiglia tra i due uomini che dalla parole sono venuti alle mani con calci e pugni. Un situazione che ha spaventato i cittadini presenti e alcune attività commerciali della via i cui titolari si sono chiusi a chiave all'interno del proprio negozio. 

 

Immediatamente sono stati avvertiti i carabinieri di Trento che sono riusciti a sedare la rissa e a raccogliere le varie testimonianze dei presenti. I giovane che ha aggredito prima il cane e poi il suo padrone è stato portato in caserma. 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 maggio - 06:01
Lorenzo Moggio, amico d'infanzia di Chico e presidente del comitato "Una chance per Chico", racconta il suo rapporto epistolare. Le ultime e-mail [...]
Cronaca
18 maggio - 17:43
Cinque gli obiettivi strategici individuati con la finalità di fornire alla scuola trentina tutti gli strumenti per preparare sempre meglio [...]
Cronaca
18 maggio - 21:52
Un 44enne si è infortunato durante un'uscita con il canyoning. Complessa attività del soccorso alpino. Il ferito verricellato a bordo [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato