Contenuto sponsorizzato

Proponeva contratti per la fornitura elettrica, fermato dai carabinieri li aggredisce

Un 27enne è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. L'intervento  

Pubblicato il - 14 settembre 2018 - 11:46

CASTELLO TESINO. Resistenza a pubblico ufficiale, questo il reato con il quale un 27enne italiano è stato denunciato dai Carabinieri della compagnia di Borgo Valsugana.

 

La vicenda è iniziata nel momento in cui i carabinieri della Stazione Castello Tesino, durante il loro servizio perlustrativo, sono stati avvicinati da alcuni cittadini che riferivano la presenza, in paese, di due persone, che proponevano contratti per la fornitura elettrica. Fin qui, niente di particolarmente strano, se non nelle modalità con cui  i due uomini, promuovevano il prodotto, definite dai residenti aggressive ed insistenti, tanto da indurle a chiedere aiuto.

 

I carabinieri sono quindi intevenuti immediatamente rintracciando le due persone e procedevano alla loro identificazione. Stabilito che si trattavano veramente di promotori porta a porta di una società di fornitura di energia elettrica, hanno iniziato a porgli alcune domande circa i modi con cui si rivolgevano ai cittadini. Sulle prime, i due rispondevano in maniera educata, ma improvvisamente, il 27enne, ha assunto un tono sarcastico ed irrispettoso, rivolgendo ai carabinieri, frasi offensive.

 

Invitato alla calma, anche dal collega, il 27enne ha reagito aumentando la dose fino ad arrivare a spintonare i militari che, a quel punto, si sono difesi cercando poi di ricondurre alla calma l'uomo. Accompagnato in caserma, è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 novembre - 19:33

E' stato approvato in Quarta Commissione il ddl che contiene il discusso articolo sulla modifica dei requisiti di ingresso e permanenza nelle case Itea. Una norma che appare illogica, disumana e anche incostituzionale, visto che non riconosce la responsabilità individuale ma riversa sul nucleo familiare le colpe di un suo componente, aggiungendo disagi e sofferenza

20 novembre - 19:22

Il responsabile del Centro salute mentale di Rovereto Roberto Pergher è stato diffidato con una lettera dell'avvocatura della Provincia a non esprimere più opinioni sulla gestione della sanità da parte della Giunta leghista. Protagonista di un botta e risposta con l'assessora Segnana, lo psichiatra ribadisce: "Sta nell'ambiguità del mio ruolo dirigenziale di dire la mia sul tema"

20 novembre - 19:25

A Trento arriva il natale con tanti appuntamenti e novità dedicati a cittadini e turisti. Molte attività e giochi pensati per i più piccoli nel “Villaggio del Natale” e da non perdere “Canto Trento”, il nuovo spettacolo musicale itinerante con ascolti in cuffia wireless dedicato alla città e alla sua storia. L’inaugurazione avverrà sabato 23 novembre, a cui seguirà l’accensione dell’albero in piazza Duomo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato