Contenuto sponsorizzato

Ruba l'orologio ad una donna di 80 anni con la scusa di farle provare una crema

E' successo a Cavalese. L'anziana è stata fermata per strada da una donna che con la scusa di farle provare una nuova crema per le braccia le ha fatto sparire l'orologio

Foto tratta da internet
Pubblicato il - 18 novembre 2018 - 13:40

CAVALESE. Ha usato la scusa per farle provare una nuova crema sulle braccia e alla fine ha fatto sparire l'orologio di valore. E' successo a Cavalese e la vittima è stata una signora di circa 80 anni.

 

Si tratterebbe di un furto con destrezza. La vittima, una pensionata, stava camminando per strada quando  è stata fermata da una donna che con la scusa di informarla sulla nuova apertura di una profumeria in centro paese, ha estratto dalla propria borsetta una crema.

 

Gliela ha fatta provare aiutandola a spalmarla sulle braccia. Ad un certo punto, però, la donna ha sporcato deliberatamente l'orologio dell'anziana. Con la scusa di volerlo ripulire glielo ha sfilato e alla fine con destrezza ha fatto finta di metterglielo nella borsa per poi allontanarsi.

 

Pochi minuti dopo l'anziana ha scoperto invece che l'orologio, a lei caro, era sparito e non ha potuto far altro che fare denuncia presso i carabinieri di Cavalese. Le indagini sono state avviate immediatamente ed hanno consentito di individuare la ladra che sarebbe una 60enne di Rimini, accusata ora di furto aggravato.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 giugno - 20:29

Il decesso è avvenuto a Campitello di Fassa, un lutto che ha scosso la comunità. Ci sono 5.438 casi e 468 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 611 per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,16%

04 giugno - 19:59

La motivazione usata dal presidente per i market è che le persone ormai si sarebbero disabituate a fare la spesa la domenica. Ma se il tema è certamente affrontabile (anche i sindacati chiedono le chiusure) richiede analisi e spiegazioni un po' più approfondite perché avrà ricadute in termini economici, occupazionali e di qualità dei servizi. Sulle mascherine per ora resta l'obbligo

04 giugno - 19:07
Complessivamente ci sono 5.438 casi e 468 morti legati a Covid-19 da inizio epidemia. I tamponi analizzati sono stati 611 per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,16%
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato