Contenuto sponsorizzato

Rubano il portafoglio ad una donna in treno ma un'altra passeggera lancia l'allarme. Fermati tre uomini

I tre, un libico e due algerini, non tutti in regola, sono stati fatti scendere alla stazione di Ora e con l’ausilio di un’altra pattuglia sono stati accompagnati presso la Sezione Polizia Ferroviaria di Bolzano. Sono stati ​segnalati alla competente Autorità Giudiziaria per furto aggravato

Pubblicato il - 18 dicembre 2018 - 15:13

BOLZANO. Cercano di rubare ad una donna il portafoglio in treno ma vengono subito individuati. A finire nei guai sono state tre uomini fermati in flagranza di reato dalla Polizia ferroviaria.

 

Il fatto è successo il 14 dicembre. I tre, approfittando che una passeggera aveva lasciato inavvertitamente il proprio portafoglio in vista sul sedile e si era recata in un bagno che si trovava a qualche metro da dove era in precedenza seduta, se ne erano impossessati per poi allontanarsi.

 

Un'altra passeggera ha visto quello che stava accadendo e ha dato  l’allarme al capo treno, quest’ultimo ha richiesto l’intervento della pattuglia Polfer presente a bordo, che è riuscita a bloccare immediatamente i tre soggetti autori del furto, recuperando il portafoglio che avevano gettato a terra nel tentativo di disfarsene.

 

I tre, un libico e due algerini, non tutti in regola, sono stati fatti scendere alla stazione di Ora e con l’ausilio di un’altra pattuglia sono stati accompagnati presso la Sezione Polizia Ferroviaria di Bolzano dove sono stati sottoposti a fermo di identificazione e segnalati alla competente Autorità Giudiziaria per furto aggravato.

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 gennaio - 05:01

Andrea Mazzarese, segretario regionale Sinappe, lancia l'allarme: "Gli agenti di polizia penitenziaria costretti a lavorare con l'illuminazione di un faretto che ci è stato lasciato provvisoriamente dai vigili del fuoco e in cinque sezioni manca anche la videosorveglianza"

21 gennaio - 12:57

Katia Rossato negli scorsi giorni ha fatto un post contro il Comune che ha detto no all'introduzione della pistola elettrica a Trento. Il Taser però diventa Teaser (una pubblicità, un trailer) per la consigliera che non legge e il marito (l'attivista Demattè) compie lo stesso errore mentre ieri attaccava il Dolomiti per una presunta fake news collezionando l'ennesima figuraccia

21 gennaio - 10:37

Il 43enne perito elettrotecnico, si occupava della gestione di centrali e di una diga. Appassionato di sport, suonava il trombone. Il ricordo dei compagni: ''Sconvolti, rimarrai nella nostra musica''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato