Contenuto sponsorizzato

Rubano le bici a Terlago e scendono in sella per il Bus de Vela. Individuati e denunciati

I carabinieri hanno identificato gli autori del furto avvenuto nello scorso ottobre in Valle dei Laghi. Due bici caricate su un'auto e altre due condotte a Trento attraverso la gardesana

Pubblicato il - 07 dicembre 2018 - 10:11

TRENTO. Avevano forzato la porta di una casa isolata di Terlago, andando a colpo sicuro. Volevano le quattro bici - valore sei mila euro - depositate nell'androne. Prese, si erano dileguati, e i proprietari avevano provveduto a fare denuncia. Dopo un mese e mezzo di indagini dei carabinieri, caso risolto: tre delle quattro bici riconsegnate e gli autori del colpo denunciati.

 

Nell'ottobre scorso, tre ragazzi di 20, 24 e 25 anni si portarono in Valle dei Laghi con un'auto su cui però potevano entrare soltanto due delle quattro bici rubate. Sulle altre due salirono in sella, si fecero trainare fino alla statale per poi scendere in picchiata lungo il Bus de Vela e depositarle nel garage di uno dei complici.

 

I carabinieri hanno però setacciato tutte le immagini delle telecamere, cercando di individuare l'auto con a bordo i ladri. Dopo molte indagini e l'incrocio dei dati un veicolo risultava sospetto. A casa del proprietario della vettura, perquisita dai militari, sono state trovate tre delle bici. 

 

La Procura, subito informata, ha deciso di emettere delle ordinanze nei confronti dei tre giovani, obbligati alla dimora in attesa del processo a loro carico. Le tre bici sono state riconsegnate ai proprietari e per il recupero della quarta sono ancora in corso ulteriori indagini. 

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 febbraio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 febbraio - 05:01

Diminuiscono gli operai, mentre crescono gli impiegati. Le retribuzioni più alte sono quelle nelle attività finanziarie. Questo quanto emerge nel rapporto "I differenziali retributivi in provincia di Trento" tra il 2009 e il 2015 raccolti dal servizio statistica provinciale Ispat

22 febbraio - 10:37

La manifestazione organizzata in contemporanea ad altre città italiane. Assembramento in piazza Dante, il corteo sta sfilando davanti a tutti gli istituti superiori di Trento. I ragazzi: ''Non vogliamo essere cavie''

21 febbraio - 17:29

I consiglieri provinciali di Futura e Movimento 5 stelle depositano alcune interrogazioni. Lucia Coppola spinge per approfondire la possibilità di sviluppare il metodo Montessori. Filippo Degasperi perplesso per la nomina di un insegnante al Cfp Veronesi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato