Contenuto sponsorizzato

Sale sul tetto della casa per sistemare i danni del maltempo ma precipita. Vittima un 81enne

E' successo nell'abitato di Antermoia, in Alto Adige. L'uomo è precipitato da diversi metri e la caduta glie è stata fatale 

Foto tratta da Facebook
Pubblicato il - 01 novembre 2018 - 12:43

VAL BADIA. Era salito nella sua malga per cercare di sistemare da solo il tetto danneggiato dal forte vento e dalla pioggia di questi giorni. Un passo falso, però, lo ha fatto precipitare a terra. Un volo di diversi metri che non gli ha lasciato scampo.

 

A perdere la vita ad Antermoia, in Alto Adige, è stato un anziano di 81 anni, Agostino Paratscha. E' il secondo morto causato dal maltempo in Alto Adige, dopo la tragedia che ha colpito Giovanni Costa, il vigile del fuoco volontario colpito da un albero mentre stava aiutando la popolazione.

 

Per quanto riguarda l'81enne, è stato immediatamente soccorso dai famiglia e subito dopo dal personale medico che non ha potuto far altro che constatarne la morte.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 13:31

In questi giorni emergono tante segnalazioni di persone in difficoltà nel rapporto con le autorità sanitarie. Anche l'Ordine dei medici si è speso per potenziare e ottimizzare il contact tracing: un sistema forte di tamponi/tracciamento/isolamento per fronteggiare la diffusione dell'epidemia. Zeni: "C'è anche un coinvolgimento scarso delle professioni sanitari. Alla Centrale Covid sono preparati, ma troppo pochi per gestire l'iter"

26 ottobre - 12:23

Le nuove regole contenute nell'ultimo Dpcm firmato dal presidente Conte prevedono la chiusura dei bar e ristoranti alle 18. Accanto alla indignazione di molti c'è anche chi, come Stefano Bertoni, decide di "trasformare i limiti in opportunità''

26 ottobre - 11:23

Ci sono 127 pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri e 27 quelli nelle strutture private convenzionate, mentre sono sempre 12 le persone che ricorrono alla terapia intensiva. Sono 35 i cittadini in isolamento nella struttura di Colle Isarco

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato