Contenuto sponsorizzato

Salta lo stop e centra un'auto, i pompieri liberano una donna con le pinze idrauliche, coinvolto anche un bambino di 8 anni

E' successo poco prima delle 16 a Taio nel comune di Predaia. Sul posto due ambulanze, vigili del fuoco di zona e forze dell'ordine

Pubblicato il - 18 ottobre 2018 - 17:44

TAIO. Salta lo stop e centra un'altra auto. E' successo poco prima delle 16 a Taio nel comune di Predaia, tra i feriti anche un bambino di 8 anni.

 

Alla base dell'incidente una mancata precedenza, la conducente di un'auto stava uscendo dall'abitato in direzione della centrale idroelettrica, quando si è vista arrivare un altro veicolo che si è immesso improvvisamente lungo la strada.

 

A quel punto il conducente del veicolo che non ha rispettato la segnaletica non è riuscito a evitare la vettura per schiantarsi lateralmente contro l'auto.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, due ambulanze, i vigili del fuoco di Taio e le forze dell'ordine per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area, quindi i vigili del fuoco sono intervenuti con le pinze idrauliche per liberare la conducente dalle lamiere dell'abitacolo. 

 

Nel frattempo il personale sanitario si è preso cura dei feriti, compreso un bimbo di 8 anni.

 

Fortunatamente tanta paura e qualche botta, ma le tre persone coinvolte nell'incidente non sembrano in pericolo di vita e sono state trasportate all'ospedale di Cles per accertamenti e approfondimenti. 

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 gennaio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 gennaio - 18:59

La deputata al presidente Fugatti: ''È merito nostro se è al governo. Il Trentino? Sembra più un monocolore che un governo di coalizione del centrodestra''. Giovedì la riunione di coalizione

16 gennaio - 19:41

Dopo che il ministro dell'interno ha accolto l'ex terrorista vestito da poliziotto con il ministro della giustizia che diffondendo i video dell'arrestato c'è chi propone di cambiare il nome di una via e dedicarla a Novello Novelli mitica spalla dei film di Nuti, Pieraccioni e Ceccarini

16 gennaio - 16:48

Il 20 gennaio ricorre la figura di San Sebastiano. Per l'occasione si ricorda la tragedia del 2001 che vide un undicenne di nome Sebastiano perdere la vita nelle acque del torrente. Da quel momento genitori e residenti si sono uniti per dotare Coredo di una delle strutture più all'avanguardia d'Italia per aiutare i ragazzi affetti da autismo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato