Contenuto sponsorizzato

Sangue in piazza Dante sotto una pensilina degli autobus, polizia locale allertata e la zona è stata interdetta

Ad accorgersi sono stati alcuni cittadini che questa mattina hanno immediatamente avvisato la polizia locale che ha chiesto a chi di dovere l'intervento di pulizia dell'area che però non è ancora avvenuto  

Pubblicato il - 02 dicembre 2018 - 10:49

TRENTO. Chiazze di sangue accanto alla pensilina degli autobus che si trova davanti alla stazione di treni in piazza Dante. Sangue che è finito anche sulla panchina.

 

E' giallo a Trento in questa prima domenica di dicembre su quello che possa essere successo questa notte in piazza Dante. Potrebbe essersi trattato di un incidente ma la momento non ci sono informazioni in merito. 

 

Alcuni cittadini nelle prime ore di questa mattina, dopo essersi accorti del sangue, hanno immediatamente avvisato la polizia locale che ha provveduto a delimitare la zona. L'area è stata completamente blindata e non ancora ripulita.

 

Certamente un brutto spettacolo per i tanti turisti che in queste ore stanno arrivano a Trento per visitare i mercatini.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 giugno - 20:29

Il decesso è avvenuto a Campitello di Fassa, un lutto che ha scosso la comunità. Ci sono 5.438 casi e 468 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. I tamponi analizzati sono stati 611 per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,16%

04 giugno - 19:59

La motivazione usata dal presidente per i market è che le persone ormai si sarebbero disabituate a fare la spesa la domenica. Ma se il tema è certamente affrontabile (anche i sindacati chiedono le chiusure) richiede analisi e spiegazioni un po' più approfondite perché avrà ricadute in termini economici, occupazionali e di qualità dei servizi. Sulle mascherine per ora resta l'obbligo

04 giugno - 19:07
Complessivamente ci sono 5.438 casi e 468 morti legati a Covid-19 da inizio epidemia. I tamponi analizzati sono stati 611 per un rapporto contagi/tamponi che si attesta a 0,16%
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato