Contenuto sponsorizzato

Scialpinista infortunata sul Vanoi, interviene il soccorso alpino con i quod

Una donna di 52 anni è caduta rovinosamente e s'è lussata la spalla. Il marito ha dato l'allarme e la macchina dei soccorsi si è subito attivata

Pubblicato il - 24 marzo 2018 - 17:19

VANOI. E' stata recuperata nei pressi di Malga Grugola, in Vanoi una donna di 52 anni della Valdobbiadine con una spalla lussata. La donna, una scialpinista, è caduta provocandosi il doloroso infortunio. L'allarme è stato dato dal marito, che era con lei, intorno alle 12.30.

 

Subito è stato allertato il soccorso alpino del Trentino. Gli uomini dell’area operativa Trentino orientale sono saliti in quota con il quod e hanno trasportato la donna fino a valle.

 

Insieme al marito, la donna è andata all’ospedale di Feltre per gli accertamenti in modo autonomo. Il pronto intervento dei soccorsi, insomma, ha evitato che la situazione si facesse critica e tutto è stato sistemato.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 ottobre - 18:59

Le incertezze sembrano riguardare un po' tutto l'apparato organizzativo. Bruno Bizzaro: "Il nocciolo di tutto è naturalmente la sicurezza di operatori, pazienti e clienti. Non tutte le farmacie dispongono di locali separati che possono essere adibiti per questo scopo e che possono essere sanificati regolarmente"

24 ottobre - 19:44

Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 162 positivi a fronte dell'analisi di 2.513 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 6,45%. Sono 71 le persone che presentano sintomi. Ci sono 63 pazienti in ospedale e 4 in terapia intensiva

24 ottobre - 19:17

In serata atteso l’intervento di Conte per annunciare le nuove misure restrittive: la bozza del Dpcm (ALL’INTERNO) prevede la sospensione delle attività per piscine, centri benessere e centri ricreativi. Per contrastare la diffusione del contagio alle superiori la didattica digitale integrata passa al 75% sul totale delle lezioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato