Contenuto sponsorizzato

Sentiero bloccato da fine ottobre, la Sat chiede e il sindaco dispone la chiusura: c'è pericolo

In località Foci di San Giacomo il sentiero Claudio Fedrizzi è interrotto da quando il maltempo ha flagellato il territorio. Oggi con provvedimento contingibile e urgente il primo cittadino ha disposto la chiusura

Pubblicato il - 06 dicembre 2018 - 18:43

RIVA DEL GARDA. Chiuso il sentiero del Berghem ''Claudio Fedrizzi'' nel tratto in località Foci di San Giacomo. Il maltempo di fine ottobre ha provocato gravi danni in tutta la provincia e tuttora permangono zone pericolanti, a rischio, che devono essere liberate e messe in sicurezza. E' il caso del sentiero 434 intitolato alla memoria del compianto Claudio Fedrizzi (per anni dipendente comunale a Riva e membro del Gruppo Sentieri della Sat) che segue l'itinerario Foci - Laste Basse - Berghem - Campi di Riva - San Martino.

 

 

Un distacco di materiale roccioso blocca il passaggio da oltre un mese e visto il conseguente pericolo per la pubblica incolumità, il sindaco con un provvedimento contingibile e urgente ha deciso di chiuderlo in quel tratto. La segnalazione è arrivata dalla sezione di Riva del Garda della Sat: il sentiero, infatti, che da San Giacomo sale a Campi, presenta della condizioni di pericolosità per gli utenti, causa la caduta di materiale, che lo ha reso impraticabile.

 

 

La Sat, rilevando che sono in fase di organizzazione le attività di sgombero del materiale - che saranno eseguite indicativamente entro il mese di gennaio - ha chiesto e ottenuto dal Comune l’adozione di provvedimenti immediati di chiusura, così da garantire la sicurezza degli escursionisti.

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 dicembre 2018
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

12 dicembre - 19:09

Dalla Francia la conferma dell'aggravarsi della salute del reporter. L'intervento per estrarre il proiettile risulterebbe non eseguibile. Il prete: ''Siamo vicini ai suoi cari. Quest'odio deve finire"

12 dicembre - 17:30

La capogruppo in consiglio della Lega interviene sulla necessità di realizzare l'infrastruttura e spiegare quale sarà l'iter da seguire: ''L’obiettivo della Lega e della giunta Fugatti è di uscire dall'impasse infrastrutturale degli ultimi 15 anni di autonomia mal governata dal centro sinistra autonomista''

12 dicembre - 13:58

L'allarme scatta intorno alle 16 di martedì 11 dicembre, quando una telefonata segnala la presenza di un uomo armato in area "Vanezom" al Bosco della città. Una situazione pericolosa e delicata, il ragazzo in grossa difficoltà e tante persone in zona

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato