Contenuto sponsorizzato

Si stacca un cavo d'acciaio dalla galleria e colpisce quattro veicoli staccando uno specchietto e rovinando carrozzerie

Tragedia sfiorata ieri mattina sulla Valsugana nella galleria dei Crozi. Un camion ha agganciato il cavo che con un effetto elastico ha danneggiato le auto in arrivo

Pubblicato il - 08 novembre 2018 - 12:50

TRENTO. Un cavo di acciaio si è sganciato dal soffitto della galleria, è stato agganciato da un camion in transito che l'ha teso quel tanto da trasformarlo in una sorta di elastico e così, dopo essersi allungato, si è liberato per rinculare contro le auto che stavano sopraggiungendo. Si è davvero sfiorata la tragedia ieri mattina nella galleria dei Crozi. Quello che sembrava solo un tamponamento a catena e che ha tenuto bloccato il tunnel della Valsugana che passa sotto Civezzano, per diverse ore è stato un fatto molto più grave.

 

Intorno alle 8.30, infatti, si è verificato il guasto tecnico ed il lungo cavo si è sganciato il semaforo della galleria è immediatamente diventato rosso e i veicoli in arrivo si sono fermati ma ormai altri erano già all'interno e per quelli è stato impossibile evitare l'impatto con il cavo che tornando indietro ha letteralmente staccato lo specchietto lato passeggero a una macchina e provocato diversi danni alla carrozzeria. L'incidente, alla fine, ha coinvolto in totale quattro mezzi anche se, fortunatamente, nessun autista o passeggero è rimasto ferito. La galleria, poi, è stata messa in sicurezza e il cavo ripristinato.

 

Al momento non si conoscono le cause della rottura. Tra le ipotesi al vaglio di tecnici e periti il possibile distacco dovuto al terribile incidente che si era verificato due mesi fa quando un uomo aveva perso la vita e l'auto aveva preso fuoco. Il calore sprigionato dalle fiamme potrebbe aver provocato danneggiamenti. E poi ci sono le infiltrazioni dovute all'ondata di maltempo. Tutto, comunque, è tornato alla normalità due ore dopo l'incidente.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 aprile 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 aprile - 19:42

Se le opposizioni politiche sono subito intervenute per manifestare un grande sconcerto per il taglio da 5 milioni di euro, le associazioni sono uscite frastornate nel leggere il provvedimento. "Non vogliamo fare polemica - dice Anzi - ma la richiesta è quella di confrontarsi con l'assessore e il servizio perché la delibera lascia ancora molti aspetti da chiarire

25 aprile - 13:32

Oggi è il 25 aprile e Salvini si è dimostrato ancora una volta ambiguo rispetto a questa ricorrenza dando, in questo modo un segnale al suo popolo e alla sua classe dirigente che continua a ritenerlo infallibile nonostante le continue retromarce (dal numero di immigrati clandestini all'aumento delle accise). Addirittura consigliere provinciali si fanno le foto con a fianco la sua immagine come fosse una guida spirituale

25 aprile - 16:38

Non va più bene nemmeno che le oche facciano i loro bisogni nel loro habitat naturale, su dei prati in riva al lago: Oss Emer ha già emesso un'ordinanza per farle rimuovere e portare in una fattoria vicina. Wwf, Lipu, Pan - Eppaa e Legambiente: ''Pronte a ricorrere in sede giuridica. Quelle oche selvatiche sono nate in natura e si recano su quei prati essenzialmente in inverno quindi non creano problemi al turismo'' 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato