Contenuto sponsorizzato

Si staccano i cavi nel tunnel, pericolo alla galleria dei Crozi

La polizia locale e i pompieri sono subito intervenuti per restringere la carreggiata e mettere in sicurezza l'area per permettere l'intervento dei tecnici a ripristinare l'impianto elettrico. Code e rallentamenti già da Ponte Alto all'imbocco della statale della Valsugana

Pubblicato il - 06 December 2018 - 15:53

TRENTO. I tecnici e i vigili del fuoco permanenti di Trento sono in azione per risolvere le criticità all'interno della galleria dei Crozi. Alcuni cavi elettrici si sono staccati e sono rimasti a penzoloni all'interno del tunnel in direzione Padova

 

I cavi sarebbero stati inoltre urtati anche da un tir in transito, ma per fortuna non si registrerebbero danni oppure altre vetture coinvolte. Diverse le telefonate arrivate dagli automobilisti alla Centra unica di emergenza, che hanno subito interessato le unità di soccorso per risolvere il problema.

 

Un analogo incidente per cavi strappati e penzoloni si è registrato alla galleria dei Crozi soltanto un mese fa, quando i fili erano stati agganciati da un camion in transito e alcune auto erano state danneggiate per l'effetto frusta (Qui articolo).

Si staccano i cavi in galleria e i fili restano a penzoloni

 

La polizia locale e i pompieri sono subito intervenuti per restringere la carreggiata e mettere in sicurezza l'area per permettere l'intervento dei tecnici a ripristinare l'impianto elettrico. 

 

Disagi alla viabilità, code e rallentamenti arrivano fino a Ponte Alto all'imbocco della strada statale 47 della Valsugana. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 5 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 March - 16:36

Sono stati analizzati 4.194 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 26 nuovi ricoveri e 16 dimissioni, 170 le guarigioni da Covid. Registrati 32 casi tra over 70 e 73 contagi tra bambini e ragazzi in età scolare

06 March - 15:14

Ha preso avvio il progetto pilota per effettuare l'autotest nasale nelle scuole primarie altoatesine. Dopo il no della Ripartizione italiana, sono state 11 le strutture che hanno preso parte, con 1145 bambini su 1673 testati, di cui 3 risultati positivi. L'assessore alla Salute Thomas Widmann: "Il metodo sembra funzionare"

06 March - 15:23

Gli agenti hanno perquisito il nascondiglio ricavato nell’area giochi di piazza Dante. All’interno sono state rinvenute alcune dosi di hashish ed una di eroina, prontamente sequestrate anche quest’ultime

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato