Contenuto sponsorizzato

Spaventoso incendio a Bressanone, due feriti e almeno 12 milioni di danni

Bressanone si è svegliata ancora avvolta dal fumo e dall'odore acre del devastante incendio, ma sembra rientrato il rischio chimico. Questa mattina gli oltre 250 vigili del fuoco per circa 14 corpi sono ancora al lavoro per le ultime operazioni di spegnimento e avviare la bonifica dello stabile

Pubblicato il - 11 maggio 2018 - 11:52

BRESSANONE. E' un primo bilancio pesantissimo quello dell'incendio alla Lavanderie Bolognini in via Kravolg a Bressanone, la titolare e il figlio, che vivevano al piano superiore, sono rimasti feriti, fortunatamente in modo non grave, mentre solo di biancheria si possono già quantificare circa 12 milioni di euro di danni, ma la cifra è purtroppo destinata a salire.

 

In attesa dell'arrivo dei pompieri da tutta la Provincia di Bolzano, i titolari hanno provato a spegnere il fuoco, ma le fiamme, visibili a chilometri di distanza, si sono propagate rapidamente a tutto l'edificio. L'allarme è scattato intorno alle 22.30 e nel corso dell'incendio sono state avvertite alcune esplosioni, mentre il fumo ha avvolto tutto l'abitato (Qui articolo). 

 

Incendio a Bressanone

Bressanone si è svegliata ancora avvolta dal fumo e dall'odore acre del devastante incendio, ma sembra rientrato il rischio chimico. Questa mattina gli oltre 250 vigili del fuoco per circa 14 corpi sono ancora al lavoro per le ultime operazioni di spegnimento e avviare la bonifica dello stabile, ridotto ormai a uno scheletro. I pompieri si sono dovuti rifornire d'acqua direttamente dal fiume Isarco per far fronte alle fiamme.

 

I carabinieri, che avevano consigliato fin da subito di tenere le finestre chiuse, hanno avviato le indagini per capire le cause dell'incendio, mentre la zona è ancora interdetta per ragioni di sicurezza. Dopo la chiusura di questa notte la viabilità nell'intera area industriale è ora aperta.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.22 del 09 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

10 dicembre - 05:01

La nuova Giunta della provincia di Trento non ha mai nascosto la sua contrarietà per dei progetti ritenuti troppo ''calati dall'alto'' anche se il calo delle risorse pubbliche impone delle scelte. In Trentino, tra l'altro, ci sono poco quasi 70 Comuni con meno di 1.000 abitanti contro una quindicina in Alto Adige eppure Kompatscher ha scelto (e ottenuto di finanziare) una strada opposta a quella trentina

09 dicembre - 19:38

In una conferenza stampa altisonante, la Lega trentina ha annunciato la sua presenza in piazza in concomitanza con il resto d'Italia per spiegare alla cittadinanza le politiche fiscali del governo giallo-rosso e per dire no a nuove tasse. Peccato che la manovra provinciale finisca proprio per aumentare le imposte (taglio delle esenzioni al pagamento dell'Irpef e dei ticket sanitari per tutti), colpendo i ceti più deboli e favorendo quelli più benestanti

09 dicembre - 12:52

L'usanza di rincorrersi tra "demoni" e "provocatori" è radicata nella tradizione. I Krampus accompagnano San Nicolò, lo scortano mentre dona dolci ai bambini buoni e si scatenano quando il santo se ne va, venendo poi "inghiottiti dalle tenebre". La violenza è parte dunque del rituale, e al di là di come la si consideri, il segreto per non rimanerne vittima è solo uno: tenersene lontani 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato