Contenuto sponsorizzato

Spaventoso incendio in un'azienda di costruzioni. All'opera oltre cento vigili del fuoco

Le fiamme hanno avvolto un capannone di un'impresa di costruzione a Campo di Trens. Avviate le indagini per capire le cause dell'incendio 

Pubblicato il - 16 agosto 2018 - 09:12

VIPITENO. Spaventoso incendio ieri pomeriggio a  Campo di Trens, in val d'Isarco, nella zona artigianale, dove il capannone di un'impresa di costruzioni è andato a fuoco.

 

L'allarme è stato lanciato verso le 15.45 e diversi corpi dei vigili del fuoco volontari si sono portati sul posto. All'interno del capannone erano presenti cataste di legno ma anche altri materiali di costruzioni e automobili che sono stati tutti avvolti dalle fiamme.

 

Incendio a Vipiteno

Grazie al rapido intervento dei vigili fuoco, le fiamme sono state rapidamente messe sotto controllo impedendo in questo modo che si estendessero anche ad altri edifici.

 

L'intervento di spegnimento e di messa in sicurezza dell'area è durato circa due ore. Ad intervenire oltre 100 persone con circa 20 mezzi con carabinieri, polizia e la croce Bianca di Vipiteno. Sulle cause dell'incendio sono state avviate le indagini.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 settembre - 05:01

Parole dure, quella della massima carica della Lega in provincia di Trento. Parole da fine stratega che bolla Caramaschi ''comunista'' e ricorda che il tempo dei ''doppi giochi è finito'' dimenticandosi del fatto che a Riva del Garda pur di avere qualche speranza di vittoria e per poter dire ''beh almeno lì ce l'abbiamo fatta'' la sua Lega sta facendo di tutto (leggasi accordi per cariche) per accaparrarsi Malfer e il Patt 

28 settembre - 09:23

L'uomo è scivolato in un ghiaione per oltre 200 metri, inutili purtroppo i tentativi di rianimarlo 

28 settembre - 08:18

A comunicarlo è stata l'associazione dei consumatori contro il governo austriaco per la "mala gestione" dei focolai che ad inizio pandemia sono scoppiati a Ischgl 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato