Contenuto sponsorizzato

Stranieri, tornate a casa vostra volontariamente. A Bolzano passa la proposta dei 5Stelle sui rimpatri

Il testo della mozione è stato approvato dal Consiglio comunale con 27 voti favorevoli, uno contrario, 6 astenuti. 

Pubblicato il - 19 settembre 2018 - 13:28

BOLZANO. In una situazione in cui neanche il ministro dell’interno Salvini, uomo forte del governo Conte, sta riuscendo a mantenere le promesse elettorale sui rimpatri forzati, il Comune di Bolzano prova a sostenere quelli volontari. Facilitando l’informazione sul programma ministeriale per i rientri assistiti.

 

Il dispositivo presentato dalla consigliera pentastellata Maria Teresa Fortini è stato licenziato nell’ultima seduta del consiglio comunale con 27 voti favorevoli, uno contrario, 6 astenuti. Dal testo, emendato in Aula, è sparito l'impegno per l'amministrazione “ad attivare uno sportello informativo” per i migranti sul programma Back to the Future, uno dei progetti di Rimpatri volontario assistito finanziati dal fondo Asilo, migrazione e integrazione (Fami) 2014-2020 del ministero dell’interno.

 

Inserito invece l'impegno per la giunta Caramaschi a “diffondere tutte le informazioni possibili” sullo stesso argomento a beneficio dei cittadini stranieri che, “se vogliono”, possono decidere di tornare avvalendosi degli incentivi.

 

Qui l'articolo completo a firma di Stefano Voltolini su Salto.bz.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 17:49

Sono stati analizzati 2.227 tamponi, 22 i test risultati positivi, nessun minorenne. Il rapporto contagi/tamponi si attesta a 0,99%. Sono 6 le persone che presentano sintomi

23 settembre - 16:35

Il massimo rappresentante della Lega in Trentino, colui che è presidente del partito di governo in provincia commenta sui social che con Ianeselli a sindaco di Trento la città è caduta in basso e poi sotterra il livello della discussione con questo commento rivolto a Rossella, una utente che si è azzardata a commentare quanto da lui postato

21 settembre - 16:55

I carabinieri hanno rinvenuto, nascosti nella camera da letto, 350 grammi di hashish. La difesa dei due fidanzati accusati di spaccio: “È per uso personale”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato