Contenuto sponsorizzato

Tamponamento in autostrada: sei chilometri di coda in direzione sud

Lo scontro avvenuto, a causa di un rallentamento, tra Rovereto e Ala. Nessun ferito

Pubblicato il - 26 dicembre 2018 - 17:56

TRENTO. Prima giornata di rientro a casa dopo le feste del Natale. Il traffico in autostrada procede con qualche rallentamento in queste ore, al momento si segnalano alcuni chilometri di coda in direzione sud all'altezza di Rovereto-Ala a causa di un tamponamento.

 

Il tamponamento, che ha interessato due veicoli e non ha visto feriti, è avvenuto poco dopo le 17 tra la città della Quercia e Ala. Forse a causa di un rallentamento un'automobile che viaggiava in direzione Verona ha centrato quella che la precedeva.

 

I due mezzi sono rimasti fermi sulla corsia in attesa dello spostamento. L'incidente ha creato circa sei chilometri di coda, ora parzialmente smaltiti con la riapertura di una delle due corsie verso sud. Al momento si procede a rilento per due-tre chilometri.

 

La giornata odierna è stata interessata da traffico sostenuto, ma non bloccato già dal mattino, momento per cui era previsto il bollino nero. Nel pomeriggio le previsioni erano di bollino rosso e giallo: una situazione legata al rientro di diverse persone dopo le vacanze di Natale trascorse in Trentino e agli spostamenti di chi è in partenza per le ferie di Capodanno.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 23 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 ottobre - 20:04

Da oggi si è deciso che per far finire in isolamento una classe non basta più solo un bambino ma ne servono due (alle superiori resta uno). A livello di contagio i positivi di oggi sono 207. Di questi oltre 110 sono a Trento e Pergine. Dati importanti anche per Rovereto, Levico Terme e Civezzano. Sono 48 i comuni dove si contano nuovi contagiati

23 ottobre - 17:54

Curioso caso nella mattina di venerdì 23 ottobre. Trento sud è stata interessata da un forte odore di gas, con diverse segnalazioni arrivate a Novareti e ai vigili del fuoco. Nell'aria in realtà si era disperso il prodotto odorizzante, utilizzato per dare il caratteristico sentore al metano

23 ottobre - 18:58

Le foto inviate a ildolomiti.it da parte di alcuni utenti mostrano situazioni a rischio contagio. In nessun caso viene rispettato il metro di distanza fisica. "Dovrebbero aggiungere carrozze ai treni ed invece pensano di aumentare i pullman che rimangono poi vuoti" 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato