Contenuto sponsorizzato

Teneva in casa oltre 100 grammi di hashish e nascondeva 26 mila euro tra le pagine dei libri e nell'asse da stiro. Arrestato un 65enne

L'arrestato dello spacciatore è stato convalidato questa mattina e il giudice ha disposto la misura cautelare in carcere per scongiurare la reiterazione del reato

Pubblicato il - 06 febbraio 2018 - 18:42

BOLZANO. Teneva un panetto di hashish dal peso di circa 110 grammi, un bilancino di precisione e la somma di oltre 26 mila euro occultata tra le pagine dei libri e, persino, nella struttura metallica tubolare dell’asse da stiro. La polizia di Bolzano ha arrestato un uomo di 65 anni, nato e residente nel capoluogo altoatesino, per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio.

 

L’uomo era già noto alle Forze dell’Ordine per reati inerenti il traffico di droga e, in relazione a questi, era sottoposto alla misura alternativa alla detenzione dell’affidamento in prova ai servizi sociali.

 

L'uomo stava transitando in bicicletta in piazza Stazione, quando gli operatori di Polizia, notando in lui nervosismo e agitazione, hanno deciso di sottoporlo ad un controllo.

 

Nel corso dell’esame è stata rinvenuta la somma di 1160 euro, suddivisa in banconote di diverso taglio, del cui possesso l’uomo, attualmente disoccupato, non è riuscito a fornire una valida spiegazione.

 

Per questo motivo, gli operatori della Squadra Volante hanno deciso di estendere la perquisizione anche alla sua abitazione. L’intuito dei poliziotti ha permesso di rinvenire un intero panetto di hashish dal peso di circa 110 grammi, un bilancino di precisione e la somma di 26.390,00 euro, occultata tra le pagine dei libri e, persino, nella struttura metallica tubolare dell’asse da stiro.

 

L'arrestato dello spacciatore è stato convalidato questa mattina e il giudice ha disposto la misura cautelare in carcere per scongiurare la reiterazione del reato.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 luglio - 19:07

Come il 14 giugno anche ieri il nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco sono dovuti partire dalla caserma di Trento e raggiungere l'elicottero via terra. Impressionante il VIDEO che vi mostriamo dove si vede il secondo mezzo (il loro) che arriva quando ormai non c'è più nulla da fare. Degasperi: ''Dopo la prima tragedia avevo interrogato l'Aula per sapere perché non si sta facendo come si è sempre fatto negli anni passati. Nessuno mi ha risposto e ora c'è stato un altro morto con una dinamica identica. Va individuato il responsabile e gli va fatto cambiare lavoro''

06 luglio - 15:45

I controlli si sono concentrati in Val d’Ega, Sarentino, Renon, passo Lavazè, Val Gardena e nelle località di Corvara in Badia e Armentarola 

06 luglio - 16:28

In fase Covid-19 l'uomo era stato trasferito ai domiciliari nella casa di lui e lei e questo aveva scioccato la famiglia di Eleonora che da quasi un anno chiede giustizia per la barbara uccisione della giovane donna. Negli scorsi giorni la perizia ha confermato che l'uomo è capace di intendere e volere e ora rischia l'ergastolo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato